Ultimo aggiornamento  30 ottobre 2020 03:35

McLaren, una Grand Tourer camouflage.

Paolo Odinzov ·

McLaren ha pubblicato le prime immagini, senza pannelli che alteravano la reale silhouette, della Grand Tourer. Nuova supercar del marchio di inglese, annunciata in anteprima dal ceo Mike Flewitt, al recente Salone di Ginevra.

Il quarto modello della gamma

Celata questa volta sotto una pellicola camouflage, la Grand Tourer è il quarto modello McLaren previsto nel business plan Track25. Piano di sviluppo del costruttore che prevede un investimento di 1,2 miliardi di sterline per realizzare 18 inedite vetture, tra modelli nuovi e derivati, entro il 2025.

Spazio e prestazioni da competizione

La McLaren Grand Tourer, il cui nome definitivo deve essere ancora deciso, verrà presentata nella edizione definitiva a maggio e condividerà diverse tecnologie con la Hyper-GT.

“Sarà un modello a sé, unico - ha detto Flewitt - una gran turismo di lusso in grado di offrire prestazioni da competizione, ma anche con un abitacolo progettato per trasmettere un senso di spazio, sobrietà e modernità”.

Dalla Spagna all'Inghilterra senza fermarsi

A spingere la McLaren Grand Tourer ci penserà un inedito V8 bi-turbo che verrà prossimamente testato anche durante un viaggio di 1.600 chilometri, senza interruzioni tranne quelle per il rifornimento, per portare la vettura dalla base di sviluppo McLaren vicino a Barcellona, in Spagna, al centro tecnologico di Woking, in Inghilterra.

Tag

Grand Tourer  · McLaren  · 

Ti potrebbe interessare

· di Edoardo Nastri

Il marchio inglese investe 1,2 miliardi di sterline per ampliare l'offerta prodotti e raggiungere le 6mila unità all'anno entro il 2024. E intanto fa una supercar di mattoncini

· di Luca Gaietta

La versione da pista più estrema della supercar di Woking vanta prestazioni da primato ed è una sorta di laboratorio tecnologico su quattro ruote