Ultimo aggiornamento  23 settembre 2019 22:03

WRC 2, Andolfi primo al Tour de Corse.

Redazione ·

Fabio Andolfi e Simone Scattolin sulla Skoda Fabia R5 gommata Pirelli si sono aggiudicati la classifica del Wrc 2 al 62esimo Rally de Corse, al termine di una competizione di altissimo livello.  

Il 25enne pilota di ACI Team Italia è ora anche terzo a pari merito nella classifica generale insieme a Guerra e Bonato a quota 25 punti, alle spalle del leader del campionato il norvegese Veiby che ne ha 40.

Rincorsa vincente

“Sono davvero contento – ha detto a fine gara il vincitore – perché nella prima parte della tappa finale avevamo perso la testa della classifica per soli 7 decimi a favore del russo Gryazin, per un problema tecnico che ci aveva fatto perdere 30” e che poi abbiamo risolto in trasferimento. E così nella power stage siamo potuti andare nettamente meglio e vincendo la prova per 3”9 ci siamo aggiudicati questo Tour de Corse tra le Wrc 2, concludendo la nostra gara anche in 11esima posizione assoluta”.

Successo italiano

“Vorrei sottolineare – ha continuato Andolfi – che la Skoda Fabia della Motorsport Italia è stata perfetta così come le gomme, le nuove Pirelli RA5, che si sono rivelate determinanti in questo risultato. Un grazie particolare va alla casa milanese e soprattutto all’ACI. Senza il loro supporto per tutti questi anni ora non saremo qui a Calvi a festeggiare questo bel successo italiano”.

Questa prima vittoria stagionale 2019 di ACI Team Italia nel Mondiale Wrc 2 è un grande risultato per il pilota, ma anche un successo per l’Automobile Club D’Italia e il suo Presidente Angelo Sticchi Damiani che hanno continuato  ad appoggiare anche per questa stagione - la quarta consecutiva - il programma di Andolfi nel Mondiale rally.

Ti potrebbe interessare

· di Marco Perugini

L’estone su Yaris trionfa per la terza volta quest’anno e si rilancia in classifica. Neuville e Ogier sul podio conquistano punti preziosi per il titolo.

· di Chiara Iacobini

I portacolori italiani, Fabio Andolfi, Luca Bottarelli e Enrico Oldrati al via della gara nell'isola francese. Partenza da Bastia, arrivo ad Ajaccio dopo 333 chilometri...