Ultimo aggiornamento  20 luglio 2019 17:52

Mobilità sostenibile: Lisbona prima in Europa.

Marina Fanara ·

Tra le grandi città europee è Lisbona a vincere il primo premio per l'edizione 2018 della Settimana europea della mobilità sostenibile (European sustainable mobility week) assegnato a Bruxelles dalla Commissione europea. 

Tra le aree urbane più piccole (sotto i 50mila abitanti), invece, la palma è andata a Lindau, in Germania, mentre a Greater Manchester (che comprendere l'intera area metropolitana della città inglese) è stato riconosciuto il primo posto per la migliore pianificazione in materia di mobilità urbana sostenibile.

Un esempio per l'Europa

Durante la cerimonia di assegnazione dei premi, il commissario europeo ai Trasporti Violeta Bulc ha sottolineato che le tre città che si sono distinte "sono un esempio per l'Europa: hanno messo in atto attività stimolanti per promuovere metodi di spostamento a basso impatto, all'insegna dell'intermodalità e in grado di rendere il proprio territorio più pulito, salutare e sostenibile".

"Le città europee devono affrontare numerose sfide, dalla scarsa qualità dell'aria ai cambiamenti climatici", ha aggiunto Karmenu Vella, commissario Ambiente, affari marittimi e  pesca, "i vincitori di questa edizione dimostrano che il modo in cui ci muoviamo nelle nostre città è importante e che decisioni coraggiose a sostegno del trasporto sostenibile possono aiutarci ad affrontare questioni importanti come l'inquinamento atmosferico e il cambiamento climatico".

Appuntamento a settembre

L'appuntamento ora è con la prossima edizione della European mobility week, dal 16 al 22 settembre prossimo, che ha come slogan "Walk with us" (Cammina con noi): per una settimana, quindi, si invitano i cittadini a usare piedi e pedali per muoversi in città. 

Piedi e pedali allungano la vita

"La prossima European week", sostengono gli organizzatori, "punta i riflettori sulla sicurezza della camminata e della bicicletta e sui vantaggi che può avere per la nostra salute, il nostro ambiente e il nostro conto in banca. Così come le città le città che promuovono la marcia e la mobilità ciclabile sono più attraenti e vantano una migliore qualità della vita".

Autorevoli ricerche, ricorda la Commissione europea, dimostrano che i ciclisti vivono in media due anni in più rispetto a chi non usa sistematicamente la bicicletta e le loro assenze dal lavoro per malattia sono il 15% in meno, mentre 25 minuti di camminata veloce al giorno possono aggiungere fino a sette anni alla vostra vita.

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

La sicurezza stradale protagonista lungo i 3.500 chilometri del percorso con l'hashtag #Rispettiamoci: automobilisti e ciclisti chiamati a condividere responsabilmente gli spazi

· di Marina Fanara

Dal 16 al 26 settembre, la 17esima Settimana europea della mobilità sostenibile. Tema dell'anno: intermodalità, alternativa all'auto per spostarsi in città