Ultimo aggiornamento  25 maggio 2019 01:52

Honda HR-V Sport, che grinta.

Valerio Antonini ·

LISBONA - Honda lancia l'allestimento Sport, il più potente, del crossover compatto HR-V. L’abbiamo provata in Portogallo: dispone dello stesso motore della Civic Type R, il turbobenzina 1.5 litri VTec da 182 cavalli con cambio automatico a variazione continua o manuale a 6 rapporti. Le dimensioni del piccolo suv sono piccole fuori e grandi dentro: a una lunghezza di 4,33 metri corrispondono ampio spazio per le gambe dei passeggeri e per la capacità del vano bagagli, da 470 a circa mille litri con i sedili abbassati.

Il nuovo propulsore si fa sentire (pure in termini di consumi, però) e spinge la vettura fino a 215 chilometri orari e da 0 a 100 in circa 8 secondi. Prestazioni che, unite all’efficienza delle sospensioni e dello sterzo, permettono sia di andare con disinvoltura e sicurezza su un percorso ricco di curve, che di viaggiare in tutta comodità. La risposta del cambio automatico Cvt (a variazione continua) risulta soddisfacente, anche se per godere a pieno della guida sportiva, laddove consentito, ci siamo trovati più a nostro agio con quello manuale.

Dinamismo e comfort

I due pistoni del sistema Performance Damper lavorano all’unisono per garantire maggiore dinamismo, il secondo entra in funzione solo quando avverte carichi maggiori. L’angolo di sterzo, estremamente stretto, consente manovre rapide e curve accurate e dà una maggiore stabilità al piccolo suv. La tecnologia studiata dagli ingegneri giapponesi riduce il senso di rollio percepito quando si svolta bruscamente, oppure quando si effettua un tornante.  

Silenzio a bordo

L’abitacolo è anche ben isolato acusticamente, si percepisce solo il rombo del motore turbo senza che disturbi, almeno gli appassionati del genere. Dossi, buche e asperità nel terreno vengono ben assorbite dagli ammortizzatori.

Il rosso e il nero

Il suv è stato leggermente ritoccato esteticamente. Diffusore, minigonne laterali e griglia centrale diventano di colore nero, raddoppia il tubo di scarico, nuovi i cerchi in lega da 18 pollici. Gli interni sono caratterizzati da un tessuto rosso scuro con inserti neri e cuciture bordeaux. Pomello del cambio (manuale) rivestito in pelle come nella S2000.

Gli Adas

I sistemi di assistenza al guidatore sono quelli ormai classici: frenata attiva automatica in città (fino a 32 chilometri orari), l’avviso di mantenimento della corsia, il limitatore di velocità e il rilevatore perimetrale di ostacoli. L’obiettivo di Honda è vendere due allestimenti Sport ogni dieci HR-V. Il target commerciale per il 2019 è di 3.200 consegne. I prezzi vanno dai 29.950 euro per la versione con cambio manuale ai 31.300 per quella con cambio automatico.

Tag

Honda  · HR-V  · Sport  · 

Ti potrebbe interessare

· di Enrico Artifoni

Il segmento dei suv continua a crescere soprattutto nelle dimensioni più piccole. Ogni mercato ha il suo preferito ma il più venduto nel mondo è giapponese