Ultimo aggiornamento  21 agosto 2019 05:26

Renault-Nissan-Mitsubishi, in rete con Microsoft.

Carlo Cimini ·

L'Alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi ha presentato Alliance Intelligent Cloud basata sulla nuova piattaforma di Microsoft Azure. La tecnologia consente ai costruttori di acquisire, gestire e analizzare in modo sicuro i dati dei veicoli connessi.

Il programma sarà implementato sulle auto utilizzando le tecnologie cloud (memoria dati da remoto), l'intelligenza artificiale (AI) e l'Internet of Things (IoT), dispositivi intelligenti in grado di comunicare attraverso la rete. I primi veicoli dotati dell'Alliance Intelligent Cloud saranno la nuova Renault Clio e le Nissan Leaf venduti in Giappone ed Europa.

Le auto del futuro

I veicoli che utilizzeranno l'Intelligent Cloud di Alliance saranno sempre connessi a internet, fornendo funzionalità avanzate di diagnostica remota, aggiornamenti del firmware e accesso ai servizi live del sistema infotainment.

Kal Mos, Global Vice President di Alliance Connected Vehicles dell'Alleanza, ha dichiarato: "Attraverso la nostra collaborazione con Microsoft, implementeremo una piattaforma di connettività per veicoli che trasformerà l'esperienza digitale dei clienti di Renault, Nissan e Mitsubishi." L'Intelligent Cloud di Alliance sarà anche in grado di collegare i veicoli dell'Alleanza con l'infrastruttura futura delle smart cities.

Tag

Alliance  · Microsoft  · Nissan Leaf  · Renault Clio  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Nel 2018 è l’auto straniera più venduta in Italia, anche se nel 2019 uscirà la nuova generazione. “Mercato chiave per il gruppo”, dice il direttore della filiale italiana