Ultimo aggiornamento  21 agosto 2019 13:10

Mercato auto Cina, febbraio ancora in calo.

Carlo Cimini ·

Il mercato auto cinese prosegue il trend negativo per l'ottavo mese consecutivo. A febbraio sono state vendute 1,48 milioni di unità, in diminuzione del 13,8% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Secondo gli esperti, la crisi del settore è destinata a proseguire.

I motivi del segno meno

Ciò che ha influito maggiormente nel calo generale delle vendite - come confermato anche dall'Associazione dei produttori di automobili della Cina - è stata la settimana di vacanza legata ai festeggiamenti del Capodanno cinese (4/10 febbraio) che ha portato a una pausa nel mercato e, soprattutto, l'aumento crescente e puntuale dei prezzi di alcuni prodotti (fenomeno legato all'inflazione che in economia si definisce "spillover").

Crescono le "green"

Nonostante il periodo negativo, i veicoli elettrificati e quelli a idrogeno hanno continuato a registrare una crescita costante. Le vendite a febbraio delle elettriche, ibride e ibride plug-in, e quelle a celle di combustibile, sono aumentate del 53,6% (53mila unità). Le proiezioni dell'Associazione parlano di 1,6 milioni di veicoli a zero emissioni entro quest'anno, contro 1,2 milioni del 2018.

Simon Wang, vicepresidente di Nielsen China, un'azienda di analisi del mercato, ha dichiarato: "Oltre ai sussidi, i consumatori stanno gradualmente realizzando che i veicoli energetici sono il futuro della mobilità. E si fidano sempre di più."

Tag

auto a idrogeno  · Cina  · elettrificazione  · Mercato auto  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

Secondo la società di consulenza e ricerca energetica globale Wood Mackenzie, la domanda nel Paese aumenterà di circa il 20% entro il 2025

· di Carlo Cimini

Le immatricolazioni auto nel Vecchio continente registrano un segno negativo per il sesto mese consecutivo. Su il marchio Volkswagen, ancora male Fca, -5,2%