Ultimo aggiornamento  19 settembre 2019 13:33

Genova, 21 marzo: tutti a scuola in bici.

Marina Fanara ·

Parcheggi per le bici dotati di sistemi antifurto davanti agli asili, le scuole e in tutte le piazze e poi piste ciclabili sulle strade principali e mezzi pubblici attrezzati per il trasporto delle due ruote. Sono queste le richieste che Fiab, Federazione amici della bicicletta, Cittadini sostenibili e altre associazioni di genitori ed ex alunni rivolgono al Comune di Genova per promuovere l'uso di mezzi a zero impatto per gli spostamenti casa-scuola e casa-lavoro.

21 marzo: a scuola senz'auto

L'appuntamento è per giovedì 21 marzo, in concomitanza con la quinta giornata di Bike to school - Tutti a scuola a piedi o in bicicletta, l'iniziativa promossa da Fiab a livello nazionale che nel capoluogo ligure prevede un grande bicibus lungo via Garibaldi, con partenza dall'area pedonale di Fontane Marose e arrivo a piazza della Meridiana. Una grande sfilata, insomma, composta da cittadini e genitori per accompagnare i propri figli a lezione camminando o in sella a una bici.

Pedalare: missione possibile

L'obiettivo di Bike to school è proprio quello di convincere i genitori a lasciare l’auto a casa almeno il giorno in cui ha luogo l'evento. "Non è una missione impossibile", spiega Giacomo D'Alessandro, uno degli organizzatori della manifestazione, "a Genova sono sempre di più i cittadini che usano la bici per spostarsi in città. Nonostante il traffico, le salite e mancanza di infrastrutture adeguate".

Fiab: richieste anti smog

"Per questo è importante che il governo e le amministrazioni locali attuino le misure da noi richieste: percorsi protetti, parcheggi e mezzi pubblici attrezzati", conclude D'Alessandro, "si tratta di interventi possibili, poco costosi ma estremamente urgenti per le tantissime persone che già usano la bici tutti i giorni contrastando traffico, congestione e un inquinamento soffocante. Siamo una città avvelenata, ma ricordiamo che il problema riguarda tutte le aree urbane del Paese dove per colpa dello smog si contano ogni anno almeno 80 mila vittime".

Ti potrebbe interessare

· di Marina Fanara

Da "amici della bicicletta" ad "ambiente e bicicletta": la Federazione che da 30 anni promuove le due ruote per spostarsi in città cambia nome. Alessandro Tursi è il neo presidente

· di Marina Fanara

Enel X completa l'installazione promessa. Il Comune studia un piano di incentivi per l'acquisto di veicoli a batteria e restrizioni alle auto inquinanti

· di Marina Fanara

In concomitanza con l'ultima domenica ecologica, si terrà l'evento dedicato alla mobilità sostenibile: un percorso di 15 chilometri attraverso la città aperto solo a bici e pedoni

· di Marina Fanara

Accordo tra Comune ed Eco-Consegne per l'installazione di colonnine di ricarica e un hub per la distribuzione delle merci con veicoli a batteria nella ztl Municipio 1