Ultimo aggiornamento  21 maggio 2019 05:05

Auto robot: Cruise raddoppia.

Paolo Borgognone ·

Cruise, l'azienda di General Motors che si occupa di sviluppare le auto a guida autonoma, conta di raddoppiare il numero dei propri dipendenti nei prossimi 9 mesi assumendo altre 1.000 persone. L'obiettivo è quello di mettere in strada un servizio di taxi robot - come già stanno facendo i rivali di Waymo a Phoenix - entro la fine del 2019. A riportarlo è l'agenzia Reuters

Arriva una nuova manager

La conferma è arrivata da Ray Wert, portavoce di Cruise, il quale ha sottolineato anche come quasi tutti i nuovi assunti saranno ingegneri. L'azienda allargherà inoltre il proprio quartier generale grazie all'acquisto di una zona di uffici oggi occupata da Dropbox, la società internazionale che si occupa di file sharing. Dalla stessa arriverà anche la nuova responsabile delle risorse umane, Arden Hoffman, a sua volta ex di Google. 

Grandi movimenti 

Cruise, nata con soli 40 dipendenti, è oggi una azienda valutata oltre 14 miliardi e mezzo di dollari. Questo anche grazie ai recenti cospicui investimenti da parte di SoftBank (2,25 miliardi di dollari) e del costruttore giapponese Honda (2,75 miliardi).

A dicembre il presidente di General Motors Dan Ammann ha lasciato la sua posizione per diventare ceo di Cruise, mentre il fondatore Kyle Vogt è attualmente il presidente della società. Cruise ha recentemente aperto una filiale anche a Seattle e ha effettuato parecchie acquisizioni negli ultimi mesi, come quella di Zippy.ai, specializzata in consegne a domicilio di generi alimentari. Nel 2017 era invece stata acquistata Strobe, azienda che realizza sistemi lidar per le vetture autonome.

Tag

Cruise Automation  · Dropbox  · General Motors  · Robotaxi  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Borgognone

Secondo Reuters la finanziaria e il costruttore giapponesi sarebbero intenzionati a sovvenzionare la divisione della start up che si occupa dello sviluppo delle autonome