Ultimo aggiornamento  18 ottobre 2019 20:19

Waymo condivide il super lidar.

Sergio Benvenuti ·

Waymo, la società di Google più all'avanguardia in tema di guida autonoma, renderà disponibili per altre aziende dei sensori di ultima generazione, sviluppati nei propri centri di ricerca e sviluppo. Quello più importante si chiama Laser Bear Honeycomb e sembrerebbe essere molto più performante rispetto ad altre unità lidar oggi in commercio.

Vede l'invisibile

Il sistema prodotto da Waymo ha un campo visivo verticale a 95 gradi e uno orizzontale a 360 gradi. Ciò consente a un singolo elemento di eseguire lo stresso lavoro che in genere richiede tre lidar "normali", posizionati uno sull'altro. Honeycomb può "vedere", non solo un'automobile che sta per svoltare dietro un angolo, ma anche un bambino distante 15 metri nascosto a sua volta da una bici o un'auto di passaggio o da un albero nel suo campo visivo.

Infine, a differenza della maggior parte dei sensori, il laser di Waymo non ha una portata minima, il che significa che può vedere e interpretare gli oggetti posizionati anche estremamente vicini. Waymo offrirà il lidar prima alle aziende agricole, robotiche e di sicurezza, e successivamente alle industrie automotive. Ancora non sono stati rilasciati dettagli sul prezzo.

Tag

Lidar  · Waymo  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Borgognone

La società di ride hailing offre ai clienti di Phoenix la possibilità di prenotare via app un passaggio su una delle 10 Chrysler Pacifica autonome messe a disposizione dalla...

· di Francesco Giannini

L’azienda che sviluppa sistemi di guida autonoma cerca investitori esterni per separarsi da Alphabet, spin-off di Google. Volkwagen smentisce l'interesse

· di Valerio Antonini

La società di Google ha inaugurato il primo servizio di robotaxi per il pubblico e guida la corsa alla mobilità driverless. Uber, Lyft e gli altri puntano sul 2019