Ultimo aggiornamento  22 maggio 2019 23:11

#GimsSwiss: Škoda, offensiva elettrica.

Paolo Odinzov ·

GINEVRA - “Allo stand di Skoda quest’anno va in scena la mobilità del futuro”, dice Bernhard Maier, capo del board del marchio boemo che fa parte del gruppo Volkswagen. Prosegue la strategia di elettrificazione che porterà il costruttore ceco ad aver in gamma 10 modelli a batteria entro il 2022. Primi fra questi l'ammiraglia ibrida plug-in Superb Phev e la versione a zero emissioni della compatta Citigo

La Vision iV 

Al salone elvetico c'è la concept Vision iV: il prototipo anticipa un modello completamente a batteria, il primo del marchio basato sulla piattaforma Modular Electric Drive Kit (MEB) del gruppo Volkswagen. Linee marcate, grande presenza scenica per un design futuristico e sportivo.

Cerchi da 22"

Distinta nello stile della carrozzeria da linee tese e dotazioni come il grande estrattore posteriore o i sottili fari a led “cristallini”, la Vision iV monta cerchi da 22" ed è priva di maniglie sulle portiere. Al posto degli specchietti impiega piccole telecamere montate su supporti aerodinamici a forma di pinna di squalo, mentre per renderla riconoscibile fin da lontano sfoggia sulla parte superiore della calandra una sottile striscia luminosa.

Design minimalista dell'abitacolo

All’interno la vettura propone uno design minimalista che comunica un senso di spazio e larghezza. Ricca di dotazioni hi-tech ha una strumentazione completamente digitale e un sistema di infotainment che si gestisce da uno schermo touch sistemato al centro della plancia in modo da sembrare sospeso nell’aria. Il volante è a due razze e nella vettura sono presenti due piastre a induzione per la ricarica degli smartphone.

Anche una bici elettrica

Nello stand non ci sono solo auto. Al debutto anche la Klement, una bicicletta elettrica pensata per la mobilità del futuro in città. Sellino e manopole riscaldati, Abs e sistema di navigazione. "Prima di tutto la nostra bicicletta deve essere divertente da guidare", dice soddisfatto Maier

La Klement monta un motore da 4 chilowatt integrato nel mozzo posteriore, che le permette di toccare i 45 orari per 62 chilometri di autonomia dichiarata. "Perfetta per il tragitto urbano casa-lavoro e per la mobilità del così detto "ultimo miglio", la vera sfida per il futuro", conclude Maier.  

Tag

#GimsSwiss  · skoda vision iV  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

La Casa ceca punta ad ampliare i propri orizzonti tecnologici lavorando in sinergia con le startup di Tel Aviv Chakratec, Anagog e UVeye

· di Paolo Odinzov

La Casa boema vuole raggiungere 1,5 milioni di auto entro il 2025, per farlo punta su mobilità sostenibile e nuovi modelli nei segmenti più forti