Ultimo aggiornamento  11 dicembre 2019 18:06

RMK E2, finlandese elettrica.

Antonio Vitillo ·

Durante la MP19 Motorcycle Show - rassegna che si è tenuta a Helsinki in febbraio - la start up finlandese RMK Vehicle Corporation ha mostrato la sua prima moto elettrica. Si chiama E2. Nell’aspetto sembra essere un incrocio fra una “cruiser” sportiva e una muscolosa “roadster”.

La sua principale particolarità stia nell’avere il motore calettato direttamente nel canale del cerchio posteriore. La ruota  è priva di mozzo e raggi. Manca anche il freno, funzione che dietro è svolta dal motore stesso, oltretutto capace di rigenerare la carica a ogni decelerazione.

Veloce e leggera

RMK, per il suo primo modello, promette prestazioni di rispetto, una potenza di picco di 50 kilowatt e una coppia motrice, tutta disponibile fin dalla partenza da fermi, di 320 newtonmetri. La velocità massima sarebbe limitata a 160 chilometri orari.

La non convenzionale architettura del telaio permetterebbe di montare un pacco batterie relativamente grande, almeno abbastanza da riuscire a coprire 300 chilometri prima di una successiva ricarica. 80% del rifornimento che può completarsi in 2-3 ore. Il peso complessivo della E2 dovrebbe rientrare nei 200 chili.

L’avveniristica strumentazione della E2 non interferisce col campo visivo ed è in grado di ricevere aggiornamenti “over-the-air”, fornendo al pilota ulteriori funzionalità per personalizzare l'interazione con la moto.

La produzione dovrebbe iniziare entro il 2019, le prime RMK E2 saranno consegnate nel 2020. I prezzi partono da 24.990 euro più le imposte. Le prenotazioni on line sono già iniziate: bastano 2.000 euro.

Tag

Finlandia  · Moto elettrica  · RMK E2  · 

Ti potrebbe interessare