Ultimo aggiornamento  14 giugno 2021 06:52

1000 Miglia scalda i motori.

Marco Perugini ·

E’ stata presentata a Ginevra l’edizione 2019 della 1000 Miglia, la corsa più famosa al mondo per auto storiche organizzata dall'Automobile Club di Brescia, in programma dal 15 al 18 maggio lungo un percorso che vede impegnati 430 vetture di 71 marchi. Come da tradizione, la partenza è in Piazza della Vittoria a Brescia, con una prima tappa fino a CerviaMilano Marittima. Il giorno seguente si arriva a Roma, con la sfilata a via Veneto, per poi ripartire venerdì alla volta di Bologna fino al traguardo di sabato a Brescia.

Dominio italiano

Gli equipaggi iscritti provengono da 32 Paesi: l’Italia è la nazione più rappresentata con il 36% dei partecipanti, poi ci sono Olanda (15%), Germania (10%) e Regno Unito (9%). Alfa Romeo è il marchio più presente in gara, con 39 vetture schierate, seguite da 36 Jaguar, 31 Fiat, 29 Lancia ed altrettante Mercedes.

Fisichella vs. Bastianich e Cracco

Tra i vip in passerella, spiccano i trionfatori dell’anno scorso Juan Tonconogy e Barbara Ruffini, a bordo di una Bugatti T40 del 1927, e le vincitrici della Coppa delle Dame, Franca Boni e Monica Barziza, su Lancia Aprilia del 1949. Tra i piloti al via, occhi puntati su Giancarlo Fisichella, Romain Dumas e Jochen Mass, mentre Joe Bastianich e Carlo Cracco si sfidano su una Healey 2400 Silverstone del 1950 e una Lancia Aurelia B20 GT Berlinetta Pininfarina del 1951. Per celebrare i 500 anni dalla scomparsa di Leonardo da Vinci, la Fondazione Leonardo 500 schiera al via una Alfa Romeo 1900 Super del 1957 dalla livrea vintage con decorazioni dipinte a mano.

Tag

ACI Storico  · Auto Storica  · Mille Miglia  · 

Ti potrebbe interessare

· di Elisa Malomo

Da Brescia a Milano, la storica gara di regolarità vivrà - dal 27 al 29 settembre - l'edizione speciale Green, dedicata alla mobilità alternativa con vetture ibride e a zero...

· di Marco Perugini

Si rinnova dal 28 al 30 marzo l’appuntamento con la più antica corsa automobilistica italiana: 70 equipaggi impegnati per 700 chilometri fino a Monaco