Ultimo aggiornamento  14 novembre 2019 14:50

Giovinazzi, la F1 parla italiano.

Carlo Cimini ·

La Formula 1 torna nel 2019 a colorarsi di bianco rosso e verde con il ritorno in pianta stabile di un pilota italiano nel circus. Si tratta di Antonio Giovinazzi, al volante della nuova Alfa Romeo Racing C38. Il venticinquenne di Martina Franca sarà affiancato dall’ex pilota Ferrari e campione del mondo 2007 Kimi Raikkonen.

La sua vettura – progettata dall’ex capo Ferrari Simone Resta e che monta anche quest'anno i propulsori del Cavallino – viene svelata lunedì 18 febbraio a Barcellona. 

Carriera straordinaria

Dai tornei regionali su kart ai circuiti di Formula 1. In poco più di 10 anni, la carriera di Giovinazzi è decollata. Appena maggiorenne, Antonio - pilota anche dell'ACI Team Italia - vinse il Formula Pilota China: era lo stesso anno in cui Max Verstappen esordiva giovanissimo in F1 con la Toro Rosso.

L’anno successivo per il pilota italiano si concretizza il passaggio nella F3 britannica e poi in quella europea. Il 2016 c'è la consacrazione in GP2, a colpi di sorpassi, soprattuto negli infiniti duelli con Pierre Gasly, attuale pilota della Red Bull

Una lunga storia

L'ultima volta che il campionato è iniziato con due piloti italiani alla guida di una monoposto F1 era il 2011: in quel caso erano il pescarese Jarno Trulli e il calabrese Vitantonio Liuzzi.

Nella scorsa stagione, Giovinazzi aveva già indossato la tuta girando nelle prove libere del Gran Premio di Germania e in quello d’Ungheria, effettuando test sia al Montmelò che all’Hungaroring. 

Stile italiano

Alfa Romeo mette in pista monoposto che si distingueranno per il simbolo del quadrifoglio, lo stesso che caratterizza le Alfa dal 1923 e che, secondo Mike Mainley ceo del gruppo Fca, “incarna la tradizione di eccellenza tecnica e lo stile italiano”.

Ti potrebbe interessare

· di Marco Perugini

Mancano poco più di 200 giorni al più importante appuntamento sportivo italiano: attesi all'Autodromo di Monza 180mila tifosi. Spettacolo anche oltre il circuito

· di Redazione

Il 24enne pilota di Martina Franca prenderà parte al mondiale di Formula 1 del prossimo anno al fianco dell'ex ferrarista Kimi Raikkonen. Soddisfazione di ACI