Ultimo aggiornamento  16 ottobre 2019 13:37

Toyota: prima autonoma nel 2020.

Edoardo Nastri ·

Toyota ha intenzione immettere sul mercato nel giro di un anno la su prima auto robot. “Sarà un super computer su quattro ruote”, ha dichiarato il costruttore giapponese. James Kuffner, il nuovo ceo dell’istituto di ricerca avanzata di Toyota, ha ancora parecchie cose da fare. Oltre a sviluppare hardware e software per il veicolo, deve assumere nuovi ingegneri la cui attività sarà dedicata esclusivamente al progetto.

Il primo traguardo sarà appunto nel 2020. Per quella data il marchio giapponese prevede di costruire e vendere una vettura in grado di guidare in autonomia sulle autostrade. L’investimento affrontato da Toyota per la creazione di software dedicati alla gestione di veicoli a guida autonoma è di 2,8 miliardi di dollari.

Tempi stretti

"La costruzione di un prototipo di ricerca dedicato a una dimostrazione è abbastanza facile. Ma realizzare un prodotto che sia in grado di muoversi sulle strade tra il traffico e gli imprevisti è molto difficile”, ha dichiarato Kuffner. Il veicolo pilota per i primi test è una Lexus Ls riempita di sensori, radar e lidar. La sfida è difficile e i tempi sono molto stretti.

Tag

Auto robot  · Autonome  · Toyota  · 

Ti potrebbe interessare

· di Valerio Antonini

I due colossi dell'auto finanziano con quasi 10 milioni di euro complessivi la startup statunitense che gestisce una flotta di navette driverless