Ultimo aggiornamento  16 febbraio 2019 18:45

Kodiaq Rs, la Škoda più tecnologica.

Valerio Antonini ·

VERONA - Škoda completa il lancio del suv Kodiaq con la versione top di gamma Rs. Grazie alle ampie dotazioni, ora praticamente tutte di serie, si propone come un’alternativa economica rispetto ai modelli d’ingresso delle premium tedesche. L’abbiamo guidata dal capoluogo veneto fino alle montagne imbiancate di Trento.

Hi-tech di serie

La Kodiaq Rs, lunga 4 metri e 70 e disponibile da 5 o 7 posti, comprende un vasto assortimento di equipaggiamenti hi-tech di serie: quadro strumenti digitale da 10.2 pollici, gruppi ottici full-Led, navigatore satellitare Amundsen e tutti i servizi di connettività e infotainment (Škoda Care Connect). Inoltre dispone, sempre di serie, dei più avanzati sistemi di assistenza al guidatore dell’intera gamma. Tra questi il cruise control adattivo e il riconoscimento frontale dei pedoni. 

Massimo comfort

Gli ampi spazi interni, sia per le gambe dei passeggeri che sopra la testa, consentono di raggiungere un livello di comfort che appartiene solitamente a vetture di categoria superiore. La capacità del vano bagagli è di 600 litri, 1.960 con i sedili posteriori reclinati.

Sulla Kodiaq Rs non è disponibile la ruota di scorta, sostituita da un kit anti-foratura. La “V” di vittoria (simbolo dei successi sportivi del marchio) che precede la sigla Rs sul logo è ora di colore rosso.

Soluzioni intelligenti

Rispetto alla variante Sport Line, il design della Rs si distingue per il paraurti posteriore rinforzato (da cui sbucano due terminali di scarico), l’aggiunta di piccoli spoiler laterali e i nuovi cerchi Xtreme da 20 pollici color antracite. Gli interni offrono sedili sportivi ergonomici rivestiti in pelle di Alcantara con cuciture estese fino ai pannelli laterali. 

Kodiaq Rs offre anche numerose soluzioni intelligenti come i portaombrelli collocati nelle portiere anteriori, la torcia elettrica nel vano porta oggetti e il raschietto anti ghiaccio nello sportello del serbatoio.

Prestazioni record

Il motore è uno dei punti di forza della Kodiaq Rs. Si tratta del diesel biturbo più potente mai montato su un modello Škoda: 2 litri da 240 cavalli, a trazione integrale e cambio automatico a 7 rapporti. Il propulsore - che spinge l’auto da 0 a 100 in 6.9 secondi alla velocità massima di 221 chilometri orari - ha consigliato la Casa a porre ancora maggiore attenzione sull’impianto frenante, ora maggiorato.

Le prestazioni super hanno consentito alla Kodiaq Rs di stabilire il record stradale per un suv 7 posti sul circuito tedesco del Nuerburgring. La Rs mantiene lo stesso adattamento all’off-road della versione precedente. L'assetto specifico da fuori strada si attiva automaticamente premendo solo un pulsante. 

Volume al massimo

Per aumentare l’impatto acustico del motore, è stato aggiunto il Dynamic Sound Boost, sistema che aiuta a simulare il rombo di un sei cilindri benzina, oscurando quello tipico di un diesel. Gli altoparlanti sono posizionati direttamente sotto i tubi di scarico rendendo più realistico il suono emesso anche per chi si trovi al di fuori della vettura.

La Kodiaq Rs è già nei concessionari al prezzo di 48.900 euro chiavi in mano.

7 Tech per l’Italia

Škoda ha anche annunciato che lancerà quest’anno - e solo per il mercato italiano - una versione di Kodiaq chiamata 7 Tech. Sette è il numero chiave che diversifica l’offerta: sette posti, sette dispositivi di assistenza e sette sistemi di connettività. Tutto di serie. Anche questo modello sarà esclusivamente diesel con cambio automatico. Prezzi speciali a partire da 37.080 euro.

Tag

Kodiaq RS  · Skoda  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Il marchio boemo del gruppo Volkwagen presenta le versioni Scout e Sportline del suo nuovo suv. Lancio al prossimo salone di Ginevra