Ultimo aggiornamento  16 febbraio 2019 19:06

#GimsSwiss: Bugatti, una Chiron per i 110 anni.

Luca Gaietta ·

Tra le premier super sportive del Salone di Ginevra (7/17 marzo) c'è anche la Bugatti Chiron Sport "110 ans Bugatti", realizzata in tiratura limitata a 20 esemplari per rendere onore alla Francia e celebrare i 110 anni del marchio di Molsheim appartenente al gruppo Volkswagen.

Carbonio a vista

A distinguere all’esterno la Chiron Sport "110 ans Bugatti" è anzitutto la finitura della carrozzeria con fibra di carbonio Steel Blue a vista e la parte posteriore in tinta matt Steel Blue. Oltre al tricolore francese presente in diversi punti dell'auto: come la parte inferiore del grande alettone posteriore e gli specchietti e il tappo del serbatoio. Diversa sulla vettura, rispetto alle altre versioni della Chiron, è pure la calandra d'alluminio che riprende nelle forme i radiatori dei primi modelli Bugatti. I cerchi in lega presentano invece una finitura nero opaco Nocturne, utilizzata per mettere in evidenza anche i quattro terminali di scarico.

Un W16 da 1.500 cavalli

L’abitacolo della supercar francese è rivestito in Alcantara Deep Blue e impreziosito con numerosi inserti in carbonio. Anche qui è riproposta in più punti la bandiera francese, ad esempio sui sedili e volante. Sotto al cofano, al pari delle sorelle di gamma, la Chiron Sport "110 ans Bugatti" nasconde un W16 di 8.0 litri quadriturbo da 1.500 cavalli, con trazione integrale e cambio automatico doppia frizione a sette rapporti, che le permette di bruciare i 100 in appena 2,4 secondi e superare, se spinta al massimo, i 400 chilometri orari di velocità.

Ti potrebbe interessare

· di Luca Gaietta

La supercar è stata equipaggiata con un tetto panoramico in cristallo che illumina l'abitacolo di luce naturale e aumenta la sensazione di spazio

· di Paolo Odinzov

Un collezionista inglese ha rivenduto, dopo aver percorso solo pochi chilometri, la sua supercar di Molsheim. E ci ha guadagnato oltre un milione di euro