Ultimo aggiornamento  26 marzo 2019 09:01

#GimsSwiss: Hispano Suiza, Carmen elettrica.

Paolo Odinzov ·

Torna sulla scena Hispano Suiza, la storica Casa spagnola, fondata a Barcellona nel 1904 dallo spagnolo Damià Mateu i Bisa e dallo svizzero Marc Birkigt sotto il nome di J. Castro Constructor Hispano-Suiza de Automóviles, presenterà al Salone di Ginevra (7/17 marzo) una supercar elettrica.

Monoscocca in carbonio

Già in avanzata fase di progettazione la vettura si chiamerà Carmen, riprendendo il nome della nipote a uno dei fondatori. Verrà costruita interamente nella città catalana e impiegherà come base una monoscocca in fibra di carbonio svelata in questi giorni da una immagine pubblicata in rete.

Stando alle poche informazioni ufficiali diffuse fino adesso, la Carmen è ispirata nel design alla coupé H6 Dubonnet Xenia costruita dal marchio iberico nel 1938 e verrà realizzata sotto la supervisione della QEV Technologies: azienda specializzata in auto elettriche ad altre prestazioni che lavora con il team Mahindra di Formula E.

Il concept HS21

Non è la prima volta che il marchio iberico, oggi facente parte del Grup Peralada, appare intenzionato a produrre una supercar. Sempre al Salone di Ginevra nel 2000 la Hispano-Suiza aveva mostrato il concept HS21 realizzato con Mazel Engineering che però, pur essendo stato evoluto nei successivi prototipi K8 e HS21-GTS non è poi diventato un modello di produzione.

Tag

#GimsSwiss  · Carmen  · Hispano Suiza  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

La Casa giapponese ha confermato che presenterà al Salone di Ginevra la versione pre serie della compatta elettrica destinata ad arrivare sulle strade nel 2020