Ultimo aggiornamento  26 ottobre 2020 11:36

Lamborghini, 8mila auto nel 2020.

Luca Gaietta ·

Lamborghini ha deciso di limitare la produzione al fine di mantenere un elevato grado di esclusività. In una intervista pubblicata sul sito australiano CarAdvice il ceo della società, Stefano Domenicali, ha rivelato che la Casa di Sant’Agata Bolognese, nonostante le richiese in aumento, nel 2020 produrrà solo 8mila unità. La metà saranno Urus e le rimanenti 4mila divise tra Huracan Evo e Aventador S. Si tratta comunque di una crescita rispetto ai volumi dello scorso anno: 5.750 "Lambo" vendute nel mondo. Senza considerare che nel 2010 l'anno si era chiuso a sole 1.302 vetture.

L'esclusività ha i suoi tempi

“Il marchio Lamborghini sta crescendo conquistando le giovani generazioni ed è uno dei motivi per cui dobbiamo essere al livello giusto quando si parla di esclusività", ha detto Domenicali, sottolineando che i tempi di attesa che trascorrono i clienti dopo aver ordinato una vettura fanno parte dell'esperienza di acquisto di un modello di fascia alta come una Lamborghini.

A riguardo il costruttore ha sviluppato una specifica app che consente agli acquirenti di seguire il processo di produzione, ricevendo anche una foto della vettura quando questa è pronta per uscire dalle linee di produzione.

Tag

Lamborghini  · 

Ti potrebbe interessare

· di Edoardo Nastri

Il marchio sportivo italiano vuole raddoppiare le vendite entro il 2019. Per il futuro in arrivo motorizzazioni con sistemi ausiliari di potenza a batterie