Ultimo aggiornamento  17 settembre 2019 21:48

India, il bus autonomo va col sole.

Valerio Antonini ·

Un team di 300 ricercatori e 5 docenti della Lovely Professional University di Phagwara (India) ha presentato  il prototipo di un autobus autonomo che viaggia a energia solare e ha quindi una carica praticamente inesauribile. 

70 chilometri anche al buio

Il veicolo pesa solo 1.500 chili e trasporta fino a 15 passeggeri. E' alimentato dall’energia accumulata da pannelli posizionati tutto attorno alla scocca, in grado di generare fino a due kilowatt di potenza e caricare sei batterie al piombo disposte all'interno di un alloggiamento specificatamente realizzato per ospitarle. Al sole non c'è ( teoricamente almeno) limite all'autonomia del mezzo: senza la fonte naturale di carica il veicolo è in grado di percorrere 70 chilometri

"Non dipende da nessuno" 

Il bus realizzato dall'istituto indiano e che al momento può circolare solamente all’interno del campus è guidato da un'intelligenza artificiale in grado di monitorare la situazione della strada e soprattutto - come hanno ricordato i suoi creatori - capace di "ricordare" gli errori commessi e di non ripeterli. 

"Nel 2014 - ha detto Mandeep Singh, uno degli artefici del progetto indiano - avevamo sviluppato una piccola vettura di quelle che si usano sui campi da golf senza conducente ma non ci bastava. Volevamo realizzare un bus che si muovesse indipendentemente dall'uomo e non fosse alimentato da combustibili fossili o energia elettrica. Lo abbiamo costruito in meno di un anno.Non escludiamo di farne una versione stradale e siamo in attesa dell'autorizzazione di testarlo anche al di fuori dei campus.” Finora l'India non ha mai permesso l'utilizzo di veicoli con intelligenza artificiale al di fuori di zone controllate e chiuse. 

Tag

Auto robot  · Autobus  · India  · Phagwara  · 

Ti potrebbe interessare

· di Luca Gaietta

La nuova missione del governo di New Delhi promuove la produzione nel Paese di accumulatori e componenti per le auto elettriche

· di Redazione

Mentre in tutto il mondo si sperimentano vetture autonome, il ministro dei trasporti di New Delhi annuncia: stop alla tecnologia driverless per difendere posti di lavoro