Ultimo aggiornamento  08 aprile 2020 04:28

All'asta la Rolls speciale di Ceaucescu.

Edoardo Nastri ·

Le Rolls-Royce sono da sempre le vetture più amate da re, regine, star della musica, attori e dittatori. Anche quello della Romania Nicolae Ceaucescu non è riuscito a resistere alla tentazione. Nel 1966 ordina una magnifica Rolls-Royce Phantom V nera con interni rossi. Non una Phantom qualunque. Quella comprata da Ceaucescu è una delle cinque “Landaulets” che il costruttore inglese realizzava appositamente come vettura di Stato a cielo aperto, ideale per parate e manifestazioni pubbliche.

La Phantom V Landaulets fu commissionata dal dittatore romeno con ogni tipo di equipaggiamento opzionale possibile: un cocktail bar con frigo, un televisore, due condizionatori d’aria e con il sedile posteriore, che forse sarebbe più appropriato chiamare divano, alzabile o abbassabile al tocco di un pulsante. Come sulle Rolls-Royce moderne, di notte l’interno della capote era adornato da un motivo fluorescente. Tutte queste caratteristiche fecero lievitare il prezzo della vettura che venne pagata più di 20mila sterline. Una cifra enorme per l’epoca che rese Landaulets la Rolls-Royce più costosa fino a quel momento mai realizzata.

Rispedita in Inghilterra

Il risultato? Una vettura decisamente troppo capitalista. Al dittatore comunista romeno arrivarono le critiche da parte del Politburo di Mosca che non gradì questa sua scelta. Ceaucescu decise quindi di ripiegare su una più discreta Silver Shadow. Dopo due anni di non utilizzo, la Rolls più fastosa venne rispedita in Inghilterra in cerca di un nuovo proprietario.

Volle il caso che nella primavera del 1968 a Londra ci fossero Erle Heath e sua moglie Bonnie, due americani di Pittsburgh che si trovavano nella capitale inglese per far riparare la Silver Shadow della signora Heath. Fu un colpo di fulmine e dopo qualche trattativa la Phantom V di Ceaucescu partì alla volta degli Stati Uniti d’America.

Regine, principesse e astronauti

I coniugi hanno utilizzato la vettura quasi quotidianamente per trent’anni percorrendo più di 117mila miglia e prestandola a personaggi molto speciali. L’auto ha accompagnato la regina Elisabetta nella sue visite di Stato: nel 1975 alle isole Bermuda e alle Cayman nel 1983. Nel 1978 è stata utilizzata dalla principessa Grace Kelly per le vie di Pittsburgh in occasione dell’International Poetry Forum.

Nel 1992, alla morte del dottor Heath, la vettura venne venduta ed entrò a far parte della collezione Calumet. Tuttavia continuò a essere utilizzata per trasportare personaggi famosi durante le parate come Buzz Aldrin, il secondo uomo sbarcato sulla luna, durante la Hollywood Christmas Parade.

Ora all’incanto

Il 17 e 18 gennaio la casa d’aste Rm Sotheby’s mette in vendita questa vettura ricca di storia ad un prezzo stimato tra i 900mila e 1,3milioni di euro al suo annuale appuntamento con le auto da collezione più belle del mondo a Phoenix, Arizona. Dato il valore storico del modello il prezzo potrebbe schizzare verso l’alto. Non sono molte infatti le vetture che possono vantare sul curriculum un tale parterre di ospiti.

Tag

Auto Storica  · Rolls Royce  · Rolls-Royce  · Sotheby's  · 

Ti potrebbe interessare

· di Carlo Cimini

La Silver Shadow Mulliner Park Ward Convertible appartenuta alla leggenda della boxe americana va all'asta per una cifra attorno ai 50mila euro