Ultimo aggiornamento  23 maggio 2019 00:42

Fca rivedrà gli investimenti in Italia.

Edoardo Nastri ·

Il ceo di Fca Mike Manley ha fatto sapere, a margine della presentazione della nuova Ram al Salone di Detroit, che il piano d’investimenti per l'Italia da 5 miliardi di euro annunciato il 29 novembre scorso sarà rivisto. Il motivo comunicato è l’introduzione dell’ecotassa da parte del governo italiano. "Certamente il piano deve essere riesaminato. È in corso di revisione in questo momento", ha detto Manley ai giornalisti.

Le dichiarazioni di Manley confermano quanto anticipato da Pietro Gorlier, il responsabile della regione Emea (Europa, Medio Oriente e Africa) a dicembre. "Questo piano industriale è basato sulle più aggiornate previsioni di mercato e sull'attuale impianto normativo del settore", scriveva in una lettera indirizzata al presidente del Consiglio regionale del Piemonte prima che il sistema ecobonus/ecotassa diventasse legge.

Chi sono le tassate

Attualmente le vetture del gruppo Fca che pagherebbero la nuova tassa al momento dell’acquisto sono quasi esclusivamente Jeep e Maserati. Le uniche due vetture del marchio Fiat a pagare il balzello sono la Tipo, berlina o station wagon, se scelta con il propulsore a benzina 1.4 T-Jet da 120 cavalli, e la 500L nella sola motorizzazione benzina 1.4 T-Jet da 95 cavalli in allestimento Cross.

Più colpite invece le Jeep. Secondo la nuova normativa sarebbero sottoposte alla tassa le motorizzazioni a gasolio più potenti della Compass, ma solo con cambio automatico, tutte le versioni di Wrangler, Cherokee e Gran Cherokee. Colpite anche tutte le Maserati e naturalmente le Ferrari. 

Tag

FCA  · Mike Manley  · Salone Detroit 2019  · 

Ti potrebbe interessare

· di Stefano Antonetti

Il numero uno del gruppo Fiat - Chrysler a Ginevra ha ribadito l'impegno per il nostro Paese. Apertura a nuove alleanze e secco no alla vendita di Maserati ai cinesi

· di Edoardo Nastri

L'investimento realizzato per sostenere la crescita della domanda di Jeep e Ram e sviluppare nuovi modelli anche elettrici. Previsti 6.500 nuovi posti di lavoro

· di Edoardo Nastri

Il ceo del marchio Harald Wester ha annunciato l'aggiornamento delle linee produttive dello stabilimento di Modena in vista dell'arrivo di una vettura inedita

· di Giovanni Barbero

Il gruppo immatricola nel mondo 4 milioni 842 mila veicoli, il 2% in più del 2017. -11% del titolo in Borsa, chiuso per eccesso di ribasso. Preoccupa Maserati

· di Lina Russo

Il gruppo: piano d’investimenti in Italia a rischio a causa dei disincentivi nella manovra. Marcia indietro di Di Maio: “Solo incentivi per le più ecologiche”

· di Edoardo Nastri

È l'investimento per il 2019-2021. Il ceo Manley annuncia 13 novità entro tre anni, tra le quali la Fiat 500 elettrica a Mirafiori e un mini suv Alfa a Pomigliano