Ultimo aggiornamento  25 agosto 2019 09:46

Governo: 6 milioni di elettriche nel 2030.

Marina Fanara ·

Almeno 6 milioni di nuove auto tra elettriche pure e ibride e 70 milioni di euro da investire per una rete di infrastrutture di ricarica: sono due tra i principali interventi del capitolo trasporti inserito nella proposta del Piano italiano energia e clima inviato dal Governo a Bruxelles.

Più auto e bus verdi

In particolare, secondo quanto previsto dal Piano, entro il 2030 dovrebbero esserci 1,6 milioni di nuove auto a batteria e 4,4 milioni di ibride. Entro la stessa data, il governo punta ad aumentare fino all'8% l'uso di biocarburanti avanzati.

Dalle auto al trasporto pubblico: grazie ai 3,7 miliardi stanziati nel Piano mobilità sostenibile, già approvato, il Piano energia e clima prevede anche il rinnovo del parco autobus: dal 2019 al 2033, verranno acquistati 2.000 nuovi mezzi ecologici l'anno. Un intervento che permetterà, a partire dal 2024, di abbassare l'età media della flotta adibita al trasporto pubblico a 10,6 anni contro gli attuali 20.

Merci a impatto zero

Le proposte inviate al vaglio della Commissione europea comprendono anche il discusso ecobonus per le auto a basse emissioni e 33,6 milioni di euro per l'acquisto di camion a metano ed elettrici per le imprese del trasporto merci.

Ti potrebbe interessare

· di Marina Fanara

Il sottosegretario, Michele Dell'Orco: "Presto una rete capillare di infrastrutture di ricarica elettrica e per il metano". Sollecitati i concessionari

· di Edoardo Nastri

L'emendamento presentato dall'esecutivo prevede incentivi progressivi all'acquisto di auto con meno impatto ambientale e una tassa per le più inquinanti. Come funzionerà