Ultimo aggiornamento  21 gennaio 2019 06:17

Lamborghini Huracán Evo, passione a 10 cilindri.

Edoardo Nastri ·

A quasi cinque anni dal lancio avvenuto al Salone di Ginevra 2014 la “piccola” di Sant’Agata Bolognese si aggiorna in estetica, prezzi e prestazioni. L’Huracán Evo non tradisce gli appassionati: il V10 aspirato da 5,2 litri e 640 cavalli è stato potenziato ed è in grado di sviluppare una coppia di 600 newtonmetri a 6.500 giri/minuto. Velocità massima: 325 chilometri orari

Ulteriormente migliorato il tempo sullo 0-100: ora a 2,9 secondi, come la Huracán Performante. Ruote posteriori sterzanti e Torque Vectoring sulle quattro ruote motrici fanno il resto. Le prime consegne sono previste per questa primavera e il prezzo è di 224.521 euro.

Forma e funzione

Il design è stato aggiornato in funzione di una maggiore aerodinamicità. Lo splitter con flap integrato garantisce una migliore efficienza nella resistenza all’aria. Sparsi per la vettura si notano motivi esagonali, cifra stilistica da sempre presente sulle vetture del marchio, prima fra tutte la mitica Countach.

Il posteriore è la parte che ha subito il cambiamento maggiore. I terminali di scarico ora sono in alto, come sulla Performante, e all’estremità superiore della coda è integrato uno spoiler. Le nuove linee garantiscono una deportanza e un’efficienza aerodinamica di oltre cinque volte superiori rispetto alla prima generazione.

Come sulle auto da corsa

Dal nuovo touchscreen capacitivo da 8,4 pollici si controlla il sistema infotainment anche attraverso comandi gestuali. In opzione è possibile avere un sistema di telemetria a due telecamere con funzioni avanzate di registrazione e analisi dati, come sulle vetture da corsa. 

Esperienza di guida amplificata

 “L’obiettivo di Lamborghini è essere all’avanguardia nell’offrire non solo tecnologie evolute, ma anche grandi emozioni di guida nel mondo delle supersportive. Ecco l’essenza della nuova Huracán EVO, che ha ereditato le doti della Performante e combinandole con i più avanzati sistemi di controllo della dinamica del veicolo per un’esperienza di guida quotidiana amplificata”, ha dichiarato Stefano Domenicali, Ceo di Lamborghini.

Tag

Ti potrebbe interessare

· di Edoardo Nastri

Il marchio sportivo italiano vuole raddoppiare le vendite entro il 2019. Per il futuro in arrivo motorizzazioni con sistemi ausiliari di potenza a batterie