Ultimo aggiornamento  06 dicembre 2019 05:04

Robotaxi, via libera a Dubai.

Giovanni Passi ·

La Roads of Transport Authority (Rta) - autorità dei trasporti di Dubai - ha dato il via ai test per i robotaxi. Il collaudo - limitato a un'unica vettura - si svolgerà per tre mesi lungo le strade della Silicon Oasis, un'area della città di 7,2 chilometri quadrati soggetta a un regime fiscale agevolato ("free trade zone").

L'iniziativa rientra nella "vision" della capitale araba: automatizzare il 25% dei trasferimenti cittadini entro il 2030.

I dettagli

L'auto dotata di guida autonoma utilizzata nei test è basata su un'esemplare di ultima generazione di Mercedes Classe E. Il veicolo è equipaggiato con un sistema driverless denominato CabGo, sviluppato dalla società di software Digirobotics.

Per motivi precauzionali la vettura è autolimitata a 35 chilometri orari. Al suo interno può ospitare fino a un massimo di quattro persone - il trasporto pubblico non è ancora permesso - compreso un conducente che interviene in caso di necessità.

Tag

Dubai  · Robotaxi  · 

Ti potrebbe interessare

· di Valerio Antonini

Negli Emirati Arabi si sperimentano nuovi metodi per collegare le auto tra loro e farle dialogare con i sistemi di controllo e di pronto intervento