Ultimo aggiornamento  19 febbraio 2020 11:10

Morgan, addio al V8.

Paolo Odinzov ·

Il costruttore britannico di auto sportive, che per diversi anni si è servito di motore a otto cilindri d’origine Rover e poi Bmw per equipaggiare i modelli Plus 8 e Aero 8, ha confermato che il prossimo anno presenterà un'inedita vettura “Wide Body”, destinata proprio a sostituire Plus 8 e Aero 8, spinta con un propulsore diverso da qualsiasi unità montata fino ad oggi sui suoi modelli.

Investimenti senza precedenti

"Siamo entusiasti di lanciare l'auto “Wide Body” nel 110° anno di Morgan, frutto di investimenti senza precedenti in design e ingegneria e del più avanzato programma di sviluppo nella storia di del nostro marchio. Nei prossimi mesi rilasceremo ulteriori dettagli sulle sue caratteristiche tecniche che sorprenderanno il pubblico” ha detto Graham Chapman responsabile della tecnologia di Morgan.

Telaio in alluminio

L'auto utilizzerà un nuovissimo chassis in alluminio incollato che sarà due volte più rigido del telaio utilizzato sulle attuali Morgan. Voci non ufficiali prevedono che prenderà in prestito anche alcune tecnologie dalla Aston Martin Vanquish.

Tag

Morgan  · V8  · 

Ti potrebbe interessare

· di Stefano Antonetti

Il fondo di investimento Investindustrial guidato da Andrea Bonomi ha acquisito la quota di maggioranza dello storico marchio inglese di auto artigianali

· di Luca Gaietta

La storica Casa inglese produrrà una sportiva a tre ruote da 190 chilometri di autonomia. Prestazioni da city car ma fascino da sportiva di altri tempi