Ultimo aggiornamento  19 novembre 2019 21:53

Ecotassa, quello che è stato approvato.

Lina Russo ·

Fiducia ottenuta. Il governo con 167 voti a favore, 78 contrari e 3 astenuti raggiunge l’obiettivo di ottenere dal Senato il via libera alla manovra finanziaria e relativo maxi emendamento. Critiche le opposizioni che non hanno potuto leggere e analizzare il testo prima del voto. Il Pd non ha partecipato al voto per protesta.

Il testo, come sapete, contiene anche un provvedimento che riguarda l’auto.

Sì all'ecobonus

Confermato l’ecobonus per l’acquisto di auto a basso impatto ambientale con emissioni di CO2 fino a 70 grammi per chilometro. Valori misurati sul vecchio ciclo di omologazione NEDC e non sull’ultimo WLTP. Il tetto massimo del prezzo di listino è di 61mila euro, iva compresa. Nel dettaglio se dal prossimo 1 marzo 2019 si sceglierà un’auto con emissioni fino a 20 grammi di CO2 per chilometro– di fatto un veicolo elettrico – si potrà contare su un incentivo di 6mila o 4mila euro in funzione se contestualmente si rottamerà, o meno, una vecchia auto da Euro 4 a Euro 1. Escluse incredibilmente le Euro 0.

Le risorse previste sono di  60 milioni di euro per il 2019 e 70 milioni per gli anni 2020 e 2021.

Tassa per chi inquina

Rimane anche la tanto avversata ecotassa per auto con emissioni di CO2 superiori ai 160 grammi per chilometro, sempre secondo il vecchio ciclo di omologazione NEDC. La modulazione di quella che è una ulteriore tassa sulle auto parte dai 1.100 euro delle vetture con emissioni tra i 161 e i 175 grammi di CO2, per passare ai 1.600 euro da 176 a 200 grammi, ai 2.000 euro dai 201 ai 250 grammi, fino ai 2.500 euro per le auto da oltre 250 grammi di CO2 al chilometro.

Il testo ora passa alla Camera che lo dovrà esaminare il 27 dicembre con ben poco tempo, visto che il tempo limite è la fine dell’anno, per eventuali modifiche. 

Tag

Camera dei deputati  · ecotassa  · Incentivi  · 

Ti potrebbe interessare

· di Marina Fanara

Misure ad hoc per il settore: emergenza Genova, buche di Roma, nuove ciclabili, incentivi per l'elettrico e i salva bebé. Via libera in città ai monopattini a batteria

· di Edoardo Nastri

L'emendamento presentato dall'esecutivo prevede incentivi progressivi all'acquisto di auto con meno impatto ambientale e una tassa per le più inquinanti. Come funzionerà