Ultimo aggiornamento  29 ottobre 2020 21:36

Hyundai, basta un dito.

Valerio Antonini ·

Hyundai ha sviluppato un sistema di riconoscimento che permette di aprire e mettere in moto i suoi veicoli con le sole impronte digitali. La tecnologia - già sperimentata da altre Case specializzate in vetture di lusso come Bentley - sarà installata direttamente sulla maniglia delle portiere e sul tasto di avviamento della vettura.

Il dispositivo funziona come i più moderni distributori di tabacchi. Chi vorrà guidare l'auto dovrà registrarsi prima. A quel punto basterà passare l’indice sul sensore e l'automobile riconosce autonomamente chi sta per sedersi al volante e - dopo aver aperto le portiere - provvede a sistemare sedili e specchietti all'altezza giusta. 

Vita dura per i ladri

I dati memorizzati dal sistema restano crittografati e non c’è modo dall’esterno di recuperare le informazioni. Diventa quasi impossibile rubare le auto. Anche infrangendo i vetri - ad esempio - i ladri non riuscirebbero comunque ad accendere il motore.

Il sistema esordisce sul suv di media grandezza Santa Fe con l'obiettivo di lanciarlo inizialmente sul mercato cinese già nel primo trimestre del 2019.

Tag

Hyundai  · Hyundai Santa Fe  · 

Ti potrebbe interessare

· di Carlo Cimini

Alla Milano Design Week il costruttore porta il nuovo suv Kona e anche il concept Kite realizzato in collaborazione con l'Istituto Europeo di Design