Ultimo aggiornamento  21 maggio 2019 02:51

Gladiator Rubicon 2020, pick up estremo.

Luca Gaietta ·

La nuova Jeep Gladiator 2020, modello presentato al Salone di Los Angeles con cui il marchio americano di Toledo torna nel segmento dei pick up, potrà essere personalizzata con oltre 200 parti e accessori Mopar. Per dare dimostrazione delle elaborazioni previste nel catalogo della divisione ufficiale di ricambi Fca è stata realizzata la Gladiator Rubicon 2020: versione estrema della vettura capace di trasmettere grinta e potenza fin dall’estetica della carrozzeria.

Si solleva da terra

Tra i vari accessori la presenti sulla Gladiator Rubicon 2020 ci sono ad esempio le barre trasversali Mopar montate sul pianale, adattate dalla Ram 1500, che si combinano con il sistema Trail Rail e consentono di installare accessori come portabici e portakayak. Il portellone posteriore si apre per dare accesso a due cassetti scorrevoli dover riporre attrezzi, materiali di consumo e utensili, mentre uno speciale kit di sollevamento da 2 pollici può aumentare l'altezza da terra del veicolo.

Portiere open air

Sono previste sulla carrozzeria anche delle griglie parasassi rinforzate e portiere realizzate con tubi tondi in acciaio da 2 pollici che donano alla vettura un aspetto open air. Nell’abitacolo la Gladiator Rubicon 2020 monta invece optional come i battitacco in materiale composito e acciaio inox decorati con il logo del modello e dei sedili specifici in pelle Katzkin.

Tag

Gladiator Rubicon 2020  · Jeep  · Mopar  · 

Ti potrebbe interessare

· di Edoardo Nastri

Il Salone della città californiana in programma dal 30 novembre al 9 dicembre presenta poche novità di marchi Usa. Solo Jeep, Lincoln e Rivian offrono anteprime mondiali

· di Samuele Maria Tremigliozzi

L'azionista Adw Capital Management chiede al cda di Fiat Chrysler di disfarsi del marchio Fiat, di scorporare Maserati e Alfa e di puntare solo sui due marchi Usa. Ecco perché