Ultimo aggiornamento  20 febbraio 2019 05:07

Volkswagen, l'ultimo canto del Beetle.

Carlo Cimini ·

Al Salone di Los Angeles (in programma dal 30 novembre al 9 dicembre), Volkswagen presenta l'edizione conclusiva della Beetle. Il nuovo Maggiolino, una delle icone per eccellenza del settore automobilistico, arriva alla terza generazione ed entra nel suo ultimo anno di produzione con questa Final Edition. Assemblata in Messico, nello stabilimento di Puebla, la vettura sarà disponibile in versione coupé e cabrio (convertible). 

Tecnologia a bordo

Volkswagen Beetle Final Edition potrà essere ordinata in due colori: Safari Uni, una particolare tonalità di beige, e in blu stonewashed. L'ultima generazione del Maggiolino ha in dotazione fari bi-xenon con illuminazione a led e ruote da 17 pollici con design a 15 raggi o a 18 pollici con cerchi bianchi. Tutte le versioni prevedono la funzionalità keyless, il pulsante di avviamento elettronico e un volante multifunzione abbinato a un sistema infotainment con touch screen capacitivo da 6.3 pollici, tecnologia Bluetooth, porta USB, comando vocale e integrazione Android Auto e Apple Carplay.

Sicuro e sportivo

La Volkswagen Beetle Final Edition è dotata di un motore benzina Tsi da 2.0 litri da 174 cavalli accoppiato a una trasmissione automatica a 6 velocità. Non manca la guida assistita con l'assistente del traffico, l'avviso dell'angolo cieco e i sensori di parcheggio anteriori e posteriori. Per gli Stati Uniti il prezzo della versione coupé parte da 23.045 dollari.

Tag

Ti potrebbe interessare