Ultimo aggiornamento  09 dicembre 2019 12:11

Nito N4, il motard elettrico da città.

Antonio Vitillo ·

La Nito è una giovane azienda del torinese impegnata nel mercatodelle due ruote elettriche. All'Eicma 2018, oltre alla gamma di monopattini e scooter - fra i quali il NES, vincitore quest’anno di due importanti premi europei sul design - ha presentato un interessante prototipo, l’N4.

Design innovativo

Si tratta di un modello dalle linee dinamiche e accattivanti, in cui si nota la totale mancanza del serbatoio. Sembra essere un piccolo “motard”, il cui telaio in alluminio si vede integrato alla sella senza apparente soluzione di continuità. La sospensione anteriore è sostanzialmente sotto al manubrio, dove c’è una molla all’interno di un parallelogramma mobile, che gestisce dall’alto il movimento ammortizzante di entrambi gli steli forcella. Questi ultimi non sono i classici “telescopici” a sezione tonda, ma “scatolati”, perciò rigidi. I due freni a disco anteriore sono associati a pinze radiali Brembo, come il singolo posteriore.

I cerchi a raggi sono Jonich, gli pneumatici Pirelli. La ruota posteriore accoglie direttamente il motore elettrico, 11 kilowatt di potenza per una velocità massima di 150 chilometri orari. Il pacco batterie garantirebbe un’autonomia generosa, considerando il veicolo destinato alla mobilità urbana: 150 chilometri. Lo “urban motard” Nito N4 sarà disponibile sul mercato da inizio 2020.

Tag

Due ruote  · Motard  · Moto elettrica  · Nito N4  · 

Ti potrebbe interessare

· di Antonio Vitillo

Primo giorno di prenotazione online per la due ruote a batteria della Piaggio. Dal concessionario da novembre, in concomitanza con Eicma. Prezzo da 6.390 euro, ricarica in 4 ore