Ultimo aggiornamento  26 ottobre 2020 11:44

Arcimoto, tre ruote è il minimal.

Elisa Malomo ·

Il caos  sempre crescente nelle città e le nuove esigenze di mobilità spingono i designer e i costruttori a creare nuove forme per i mezzi del presente e del futuro. 

Una risposta è quella degli americani di Arcimoto che hanno il quartier generale a Eugene, in Oregon, dove il produttore ha annunciato l'inedito Fun Utility Vehicle (Fuv), mezzo elettrico a metà fra auto e moto che coniuga comfort, velocità e divertimento. A bordo del nuovo veicolo infatti cercare parcheggio o percorrere il centro urbano nelle ora di punta non sarà più uno stress.

Come un minisuv

Tre ruote al posto di quattro, tre i passeggeri (due avanti e uno dietro), zero porte. Semplice nella forma come nel contenuto. La batteria montata può essere da 12 o 20 kilowattora per un'autonomia rispettivamente da 112 a 210 chilometri. Il mezzo può raggiungere i 128 chilometri orari  e ha bisogno di un periodo tra le 3,5 e le 8 ore per una ricarica.

Perfetto per l'85% dei nostri spostamenti quotidiani”, sottolinea Mark Frohnmayer, fondatore e presidente di Arcimoto.

Obiettivi di vendita

I primi 40 esemplari - prodotti entro la fine del 2018 - sono destinati ai più veloci tra gli oltre 3mila clienti che hanno effettuato il preordine sul sito online della Casa produttrice. Mark Frohnmayer dichiara inoltre di voler arrivare a produrne 10mila l'anno per poi destinare la maggior parte a un servizio di noleggio nelle zone turistiche, riservato ai clienti degli hotel. Il prezzo è di circa 11mila 600 dollari

Le rivali

Poche, per ora, le concorrenti. Per le "tiny cars" ci sono Renault con il suo quadriciclo elettrico Twizy e la Toyota con la iRoad, venduta in Cina.

Tag

Arcimoto  · Fuv  · Oregon  · 

Ti potrebbe interessare

· di Valerio Antonini

Il costruttore artigianale Usa aggiorna la produzione della piccola spider a batteria Edison 2 con l’obiettivo di esportarla. Prezzo 46mila dollari. Nel 2021 potrebbe elettrificare...

· di Antonio Vitillo

Il marchio giapponese presenta al Salone del ciclo e motociclo (8/11 novembre) diverse proposte tra cui il concept di uno scooter a tre ruote e un classico fuoristrada