Ultimo aggiornamento  24 aprile 2019 19:47

Schaeffler, missile elettrico.

Luca Gaietta ·

Schaeffler, fornitore globale tedesco nel settore automobilistico, ha realizzato una berlina da corsa per dimostrare le potenzialità delle motorizzazioni elettriche. Si tratta della concept 4ePerformance, sviluppata impiegando come base un’Audi RS3 e attingendo a diverse tecnologie delle competizioni di Formula E.

880 chilowatt di potenza

La Schaeffler 4ePerformance impiega quattro motori elettrici alimentati con delle batterie da 64 chilowattora e capaci di scaricare a terra una potenza totale di 880 chilowatt, l'equivalente di 1.180 cavalli. I motori sono collegati singolarmente a ciascuna ruota e sui due assi della vettura sono presenti dei differenziali elettronici che permettono di gestire al meglio la coppia per una efficienza del gruppo propulsore di circa il 95%.

210 orari in retromarcia

Le prestazioni sono incredibili. Basti pensare che in un recente test ha addirittura battuto un record mondiale, viaggiando a 210 chilometri orari in retromarcia. Non basta. La 4ePerformance impiega appena 7 secondi per scattare da 0 a 200 chilometri orari, ovvero pochi decimi in meno di un bolide come la Bugatti Chiron spinto da una propulsione termica.

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

La società del gruppo tedesco Schaeffler presenta alla fiera americana di Las Vegas il prototipo di un mezzo "ecologico" per facilitare la micro mobilità urbana

· di Luca Gaietta

La Casa tedesca correrà il prossimo campionato con la e-tron FE05 più leggera e veloce, con una carrozzeria futuristica priva di alettone, come l'auto dei fumetti