Ultimo aggiornamento  02 dicembre 2020 20:23

Daimler e Bosch, insieme per l'autonoma.

Samuele Maria Tremigliozzi ·

Entro la seconda metà del 2019, Daimler e Bosch testeranno lungo le strade di San Jose in California dei prototipi di vetture autonome basati sull'attuale Mercedes Classe S. La collaborazione tra le due aziende tedesche è iniziata nell'ottobre del 1986.

L'obiettivo della Casa di Stoccarda è realizzare nei prossimi anni per il mercato di massa vetture dotate di tecnologie driverless di livello 4 e 5, in grado di muoversi autonomamente, in ogni situazione e senza alcun intervento da parte dell'uomo.

Software Nvidia

All'interno della partnership è presente anche Nvidia, società statunitense specializzata nella realizzazione di componenti core per computer. La divisione automotive della compagnia ha realizzato Pegasus, un software di intelligenza artificiale estremamente potente, in grado di compiere oltre 320 miliardi di miliardi di operazioni al secondo e di comandare la vettura in totale autonomia. 

Le promesse per il futuro

"Attualmente la guida autonoma è uno degli obiettivi più importanti nel settore automobilistico. Sono poche le aziende nel mondo in grado di affrontare simili sfide. Riusciremo a sviluppare veicoli driverless di livello 4 e 5 già a partire dal 2020. Stiamo lavorando bene e velocemente, è importante essere i primi nel raggiungimento di un traguardo così importante", ha affermato Michael Fausten, capo della divisione per le auto robot di Bosch.

La concretizzazione di un progetto così ambizioso migliorerebbe la posizione competitiva dei marchi del gruppo Daimler. Attualmente l'automazione delle auto è ferma al livello 3 (anche a causa dei molti vincoli normativi): il primo modello disponibile con una simile tecnologia è la nuova Audi A8, rivale diretto dell'ammiraglia della Casa di Stoccarda.

Tag

Bosh  · California  · Classe S0  · Daimler  · 

Ti potrebbe interessare

· di Luca Gaietta

Il produttore tedesco di componentistica ha realizzato il primo schermo curvilineo al mondo, impiegato sulla nuova Volkswagen Touareg, che permette maggiore visibilità

· di Samuele Maria Tremigliozzi

L'agenzia americana per la sicurezza stradale (Nhtsa) rivede le regole di circolazione delle driverless. I costruttori avevano chiesto una semplificazione

· di Valerio Antonini

Il marchio scandinavo, di proprietà del gruppo cinese Geely, ha annunciato che dal 2021 doterà i modelli della gamma di sistema di autoguida di livello 4