Ultimo aggiornamento  22 settembre 2019 05:37

Kawasaki, a tutta moto.

Antonio Vitillo ·

MILANO - Sono tre le novità che Kawasaki ha portato sotto i riflettori all'Eicma di Milano (8/11 novembre). La sportiva di media cilindrata ZX-6R vanta un motore di 636 centimetri cubici, per una potenza massima di 136 cavalli a 13.550 giri/minuto. L'estetica è stata aggiornata. Utili le soluzioni adottate per la guida d tutti i giorni, come la presa da 12 volt e la strumentazione con la funzione “eco”, per limitare il consumo di carburante. I fari sono “full Led”, il cambio è elettronico ed è presente il sistema di controllo della trazione. La forcella da 41 millimetri e il mono ammortizzatore sono completamente regolabili.

La classica e la naked

Torna sul mercato la W800, moto classica che si rifà alla serie “W” prodotta attorno agli anni ‘70. Viene proposta in due declinazioni, StreetCafe, entrambe con motore bicilindrico di 773 centimetri cubici da 48 cavalli e con ciclistiche ora dotate di freno posteriore a disco e sistema Abs. I fanali sono a Led. La versione Cafe monta un cupolino e la sella chiude il posteriore a mo’ di codino.

Kawasaki amplia anche la gamma naked con la Z400 che attinge tecnologie dal reparto racing della casa di Akashi. Il telaio a traliccio sostiene il motore bicilindrico di 399 centimetri cubici, che eroga una potenza di 45 cavalli. Il disco anteriore ha un diametro da 310 millimetri. Le linee della carrozzeria accolgono una sella relativamente bassa. Luci “full Led”, mentre la strumentazione è la stessa della Z650.

Tag

EICMA  · Kawasaki  · Milano  · 

Ti potrebbe interessare

· di Antonio Vitillo

il marchio giapponese propone al Salone del ciclo e motociclo di Milano (8/11 novembre) due novità assolute e tre restyling di prodotti di fascia media

· di Antonio Vitillo

Dall'8 all'11 novembre al via l'edizione numero 76 dell'evento milanese dedicato alle due ruote. 1.200 espositori provenienti da 42 Paesi. Tutte le informazioni