Ultimo aggiornamento  19 agosto 2019 23:01

Eicma 2018, le proposte di Piaggio.

Antonio Vitillo ·

MILANO - Il Gruppo Piaggio si presenta a Eicma (8/11 novembre a Milano) con cinque novità, suddivise fra i diversi marchi della casa di Pontedera, Guzzi, a partire dalla Vespa Elettrica, lo scooter più famoso del mondo. "L'obiettivo è non inquinare, questa è una risposta", ha detto Roberto Colaninno, presidente del gruppo. 

Vespa a batteria

Dopo la fase di prenotazione on line debutta sul mercato, al prezzo di 6.390 euro, la versione definitiva della Vespa Elettrica. Il motore da 3,5 kilowatt di potenza continua, 4 di picco, è alimentato dal pacco batterie, capaci di una più che buona autonomia, 100 chilometri, raggiungibili anche grazie al sistema rigenerativo Kers, che ricarica durante le decelerazioni.

Dalla presa elettrica di 220 volt il tempo di ricarica è di 4 ore. Gli accumulatori agli ioni litio di Vespa hanno un ciclo di vita pari a 1.000 ricariche complete, ovvero dai 50mila ai 70mila chilometri percorsi, per un tempo di circa dieci anni. Durante il 2019 sarà disponibile anche la Elettrica X, modello a cui è associato un motore endotermico, che è in grado di ricaricare le batterie portando l’autonomia fino a 200 chilometri. Le Vespa Elettrica sono dotate di piattaforma multimediale Piaggio Mia.

GTS, l'ammiraglia connessa

La GTS - ammiraglia della gamma Vespa - si rinnova nello stile e nella dotazione. Alle quattro versioni precedenti si aggiunge la Supertech, nuovo allestimento comprensivo di display Tft a colori che si connette allo smartphone sfruttandone il sistema di navigazione. Al motore “i-get” di 125 cc si affianca il 300 hpe, acronimo di High Performance Engine, 23,8 cavalli di potenza che fanno diventare il nuovo monocilindrico il più potente ed efficiente della lunga storia di Vespa.

Lo scudo frontale è stato ridisegnato, la sella è ora più confortevole, la fanaleria è di tipo “full Led”. La Vespa Gts Supertech è riconoscibile dai cerchi ruota e dai fregi sulla “cravatta” anteriore in nero opaco. La molla dell’ammortizzatore è in giallo.

Ancora Mp3

Sono oltre 170mila gli Mp3 venduti nel mondo. Il rinnovato 300 Hpe, che si può guidare con la patente B, adotta anch’esso il nuovo motore Piaggio. E ha un design da granturismo, sebbene esista anche un allestimento sport. È dotato di serie di sistema Abs e Asr, quest’ultimo che controlla la stabilità del veicolo. I fari sono tutti a Led, su quelli anteriori c’è la luce diurna Drl. La sella è a due piani e offre supporto lombare al pilota. Il vano sottostante è capiente e ospita comodamente due caschi jet. Sopra la strumentazione c'è una presa Usb. Il doppio display digital, fra le tante funzioni, ha anche l’Ice Alarm. Sull’Hpe Sport la piattaforma multimediale Piaggio Mia è di serie.

Le moto di Guzzi e Aprilia

Le altre proposte del gruppo Piaggio a Milano sono il tanto atteso modello definitivo della Moto Guzzi V 85 TT, la prima “classic travel enduro” della casa di Mandello - moto totalmente nuova, ma già presentata in preserie lo scorso anno -  e l’aggiornamento della sportiva Aprilia RSV4. La versione 1100 Factory dichiara 217 cavalli di potenza, è più leggera, ciclistica e freni sono aggiornati. La RR vanta nuove grafiche, ha il motore V4 da 1000 centimetri cubici, ed eroga 201 cavalli.

Tag

Aprilia  · EICMA  · Moto Guzzi  · Piaggio  · Vespa  · 

Ti potrebbe interessare

· di Antonio Vitillo

Dall'8 all'11 novembre al via l'edizione numero 76 dell'evento milanese dedicato alle due ruote. 1.200 espositori provenienti da 42 Paesi. Tutte le informazioni