Ultimo aggiornamento  21 aprile 2019 08:55

Trento, in aula giocando alla mobilità.

Marina Fanara ·

Giocando s'impara a muoversi bene, nel rispetto dell'ambiente: è l'idea che ha ispirato "Kids go green", un progetto lanciato dal comune di Trento. Una formula innovativa che ha appena vinto il premio "Viabilità evoluta"assegnato da Wind Tre nell'ambito del Cresco award città sostenibili durante la 35esima assemblea dell'Anci, l'associazione dei comuni italiani.

In viaggio per l'ambiente

L'iniziativa è stata sviluppata dalla Fondazione Bruno Kessler, l'ente di ricerca della provincia autonoma di Trento, nell'ambito del progetto "Bambini a piedi sicuri", ed ha l'obiettivo di insegnare ai più piccoli ad avere una sensibilità ecologica e buone abitudini di mobilità sostenibile.

Il programma si svolge attraverso 15 giochi/percorsi: in sintesi, i ragazzi intraprendono un viaggio virtuale e interattivo, suddiviso in tappe, alla scoperta di città, paesi e ambienti diversi, raggiungibili rigorosamente attraverso modalità di trasporto sostenibili: a piedi, in bici o con lo scuolabus.

A scuola di mobilità

Man mano che proseguono sul loro itinerario, gli studenti accumulano "chilometri a basso impatto ambientale"  che permettono loro di passare al percorso successivo. La lunghezza dei tragitti viene calcolata quotidianamente dalla piattaforma di Kids go green che li riporta su una mappa interattiva consultabile tramite apposita app.

"Abbinando in modo innovativo divertimento e apprendimento, il gioco sta producendo ottimi risultati", si legge in una nota del Comune, "ed è utilizzato anche durante le lezioni come strumento di approfondimento multi-disciplinare. Un format che contribuisce in modo intelligente a far crescere una coscienza ecologica nei bambini e, attraverso loro, anche nei genitori".

Ti potrebbe interessare

· di Marina Fanara

Percorsi casa-scuola ad alta tecnologia grazie a una specifica applicazione. L'iniziativa rientra nel progetto Climb per la mobilità sostenibile dei bambini già adottato a Trento

· di Marina Fanara

Il capoluogo vanta il primato in Italia di auto a batteria in rapporto agli abitanti e ha stanziato 20 milioni di incentivi per l'acquisto e colonnine

· di Marina Fanara

Perché è meglio mandare i piccoli a scuola da soli che accompagnati. Cosa insegna il progetto "Siamo nati per camminare", a Milano dal 20 al 24 marzo