Ultimo aggiornamento  22 febbraio 2019 10:52

Fiat Chrysler vende Magneti Marelli.

Edoardo Nastri ·

Fiat Chrysler ha venduto Magneti Marelli. Ad aggiudicarsi l’azienda italiana è stata la società giapponese Calsonic Kansei per 6,2 miliardi di euro, dopo una lunga trattativa apparentemente andata meglio del previsto per Fca, che ora potrà contare su un'importante iniezione di cash. La società giapponese era stata rilevata dal fondo di private equity Kkr. 

“L'accordo è un'opportunità ideale per accelerare la crescita futura di Magneti Marelli ed esprimere così tutto il suo potenziale, a beneficio dei clienti e dei lavoratori. L’operazione riconosce il pieno valore strategico dell’azienda e questo è un altro importante passo nel nostro continuo focus sulla creazione del valore", ha commentato da Londra Mike Manley, amministratore delegato di Fca. È questa la sua prima operazione da Ceo dopo la nomina il 21 luglio scorso, seguita alla scomparsa improvvisa di Sergio Marchionne.

Sede in Italia

La sede della Magneti Marelli rimarrà a Corbella, in provincia di Milano. Fca e Calsonic Kansei hanno infatti espresso la volontà di mantenere in Italia i livelli occupazionali e le principali attività. La conclusione dell’operazione è prevista per la prima metà del 2019. Sulla scia della cessione al gruppo giapponese, Fca vola in borsa, registrando in apertura un +6,5% a 14,35 euro. 

Tag

Business  · FCA  · Magneti Marelli  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Il Cda del gruppo annuncia la separazione dall'azienda di componentistica, prevista tra la fine del 2018 e il 2019. In arrivo anche la quotazione alla Borsa di Milano