Ultimo aggiornamento  24 settembre 2020 21:21

Rally, lo scudetto ad Andreucci.

Chiara Iacobini ·

Paolo Andreucci e Anna Andreussi, su Peugeot 208 T16, si sono laureati per l'11esima volta Campioni italiani Rally. Il successo è stato suggellato nell'ultima gara della stagione, il Rally DueValli che si è corso a Verona. La gara veneta è andata a Luca Rossetti e Eleonora Mori su Hyundai I20 NG R5.

Il pilota friulano ha chiuso al comando sette prove - una ex aequo con Andreucci - delle undici in programma. Nella classifica finale di gara Rossetti ha preceduto nell'ordine Crugnola, il campione Andreucci e un ottimo Elwis Chentre su Skoda Fabia R5.

I protagonisti

La festa tricolore di Verona ha perso subito uno dei suoi protagonisti più attesi, il romagnolo Simone Campedelli su Ford, fermato da problemi elettrici, ma è proseguita lungo due giornate con Umberto Scandola, Skoda Fabia R5, e Andrea Crugnola, Ford Fiesta R5, che sono rimasti sempre lì a contatto con Andreucci. In particolare Scandola, in coppia con Guido D’Amore, sulle strade della sua Verona ci ha provato fino in fondo, ma il suo passo - complice qualche problemino meccanico - non è stato all'altezza di quello del campione italiano. Per lui la stagione si chiude con un secondo posto finale nella classifica piloti e in quella dei costruttori. Per  Andrea Crugnola e Danilo Fappani con la Ford Fiesta R5 di Ford Racing Italia quella veneta è stata una grande corsa che ha portato il titolo nel Campionato Rally Asfalto e la terza posizione nella classifica assoluta. Inoltre con questo splendido risultato il varesino ha regalato alla Ford il titolo tricolore riservato ai costruttori davanti alla Skoda e la Peugeot.

Le altre competizioni

Chiudono in bellezza la stagione 2018, Damiano De Tommaso e Michele Ferrara già tricolori nel Campionato Junior e nel Due Ruote Motrici piazzandosi a Verona undicesimi assoluti. Nel Trofeo Peugeot Competition Top 2018, il successo è andato a Tommaso Ciuffi e Nicolò Gonella, arrivati in fondo alla gara senza commettere errori, davanti ad Andrea Mazzocchi e Silvia Gallotti.

Un altro risultato di rilievo a Verona lo ha ottenuto, sulla Swift, il Campione Italiano R1 e vincitore del Trofeo Suzuki Rally Trophy Giorgio Cogni, davanti al piemontese Simone Goldoni e al toscano Stefano Martinelli. Migliore tra le Twingo R1 il già vincitore del Trofeo dedicato alle piccole Renault, Alberto Paris, autore di ottimi tempi tra le vetture della sua classe, seguito da Gabriele Catalini secondo assoluto in gara e nel trofeo.

Tag

Andreucci  · Rally Due Valli  · Verona  · 

Ti potrebbe interessare

· di Daniele De Bonis

Il terzo round tricolore va in scena nella Repubblica del Titano. Si corre per 462,58 chilometri, distribuiti su 10 prove speciali. Presenti i big, debutto della formula Side by...

· di Chiara Iacobini

Team e piloti affilano le armi per l'imminente avvio della stagione del Campionato italiano. Equipaggi in via di definizione. Primo round al Rally del Ciocco a fine marzo

· di Chiara Iacobini

I protagonisti del tricolore si sfidano dall'11 al 13 ottobre nel 36esimo Rally Due Valli, ultima gara della stagione. In lizza quattro equipaggi per la vittoria finale