Ultimo aggiornamento  24 aprile 2019 20:17

Dodge Challenger Srt Hellcat Redeye.

Paolo Odinzov ·

Dallo stabilimento Fca di Brampton in Canada è uscito il primo esemplare della Dodge Challenger Srt Hellcat Redeye. Ovvero la versione super dopata della celebre muscle car americana, destinata ad affiancare le sorelle di gamma SRT Demon e R/T Scat Pack 1320 e già accreditata come la vettura stradale più performante nella sua categoria.

Un V8 da 6.2 litri

A equipaggiare la Dodge Challenger SRT Hellcat Redeye è un motore V8 di 6.2 litri dotato di alcune tecnologie già testate sulla Demon, come l'Srt Power Chiller che usa il climatizzatore per mantenere alla giusta temperatura gli scambiatori del compressore volumetrico. Questo è in grado di scaricare sull’asfalto ben 797 cavalli sostenuti da una coppia di 600 newtonmetri.

Numeri impressionanti che permettono alla vettura di superare la classica prova americana del quarto di miglio in pista, coprendo la distanza in 10,8 secondi con una velocità di uscita pari a 211 chilometri orari. Oltre a consentire in soli 3,4 secondi lo scatto da zero a cento per poi raggiungere tenendo giù tutto l’acceleratore una velocità di punta di 327 chilometri orari.

Tag

Challenger SRT Hellcat Redeye  · Dodge  · FCA  · 

Ti potrebbe interessare

· di Luca Gaietta

Mike Manley, amministratore di FCA, ha annunciato che la prossima generazione della celebre muscle car seguirà la via dell'elettrificazione

· di Massimo Tiberi

L'impianto di Detroit dove nel 1992 ha visto la luce la muscle-car più amata dagli americani cesserà di esistere dal prossimo 31 agosto. Fine di un mito