Ultimo aggiornamento  23 ottobre 2018 19:51

Torino, l'auto si impara al museo.

Elisa Malomo ·

Il Mauto, Museo Nazionale dell’Automobile di Torino, uno fra i più importanti al mondo nel settore automotive, organizza laboratori didattici e visite guidate rivolte agli studenti delle scuole primarie e secondarie di tutta Italia.

Qui i conducenti di domani, accompagnati dai loro docenti, avranno l’opportunità di visitare l’intera esposizione, che consta circa 200 vetture - dalle icone del passato ai modelli avveniristici del futuro - di 80 marchi differenti, e imparare divertendosi ogni curiosità legata al mondo dell’automobile. 

La proposta

Gli studenti saranno coinvolti in otto laboratori messi a punto da La Fabbrica, agenzia di comunicazione che da oltre 30 anni sviluppa progetti di educazione integrata. Attraverso approfondimenti anche interattivi i ragazzi entreranno in contatto con la tecnologia dell’odierna industria automobilistica. Il progetto si pone l’obiettivo di sensibilizzare i giovani circa il tema della sostenibilità ambientale e di educarli alla valorizzazione del museo, inteso come luogo da visitare ma ancor prima da vivere.

Sulle attività educative come parte fondamentale della filosofia del polo museale interviene Mariella Mengozzi, direttore Mauto: “Il contributo formativo che il nostro Museo può dare ai ragazzi non si limita all'approfondimento dell'evoluzione socio-culturale legata alla storia dell'automobile, ma esplora molti altri aspetti: dalla meccanica alla fisica, alla chimica, alla robotica, nonché il design e la comunicazione”.

Tag

Mauto  · Torino  · 

Ti potrebbe interessare