Ultimo aggiornamento  23 ottobre 2018 20:17

Volvo V60 Cross Country, tra station e suv.

Monica Secondino ·

Presentata al Volvo Studio a Milano la seconda generazione della V60 Cross Country. La nuova proposta - più alta da terra di 60-75 millimetri, a seconda dei cerchi che vengono montati, rispetto alla versione normale - si colloca tra una station wagon classica e un suv e, oggi più che mai, ha una vocazione familiare. 

Presto elettrificata

I primi modelli saranno in concessionaria nel gennaio 2019. La versione diesel D4 AWD da 190 cavalli ha prezzi che partono da 50.700 euro, a fianco c'è un modello la benzina T5 AWD da 250 cavalli. Come per tutto il resto della gamma Volvo, sono in arrivo tra il 2019 e il 2020 anche i modelli elettrificati: plug-in, 100% elettrica e mild hybrid.

Il bagagliaio è da 517 litri, più grande rispetto a quello delle concorrenti Audi A4 Avant e Mercedes C-Class. La V60 Cross Country è dotata di tutti i sistemi di sicurezza di ultima generazione, come l’Oncoming Lane Mitigation con frenata automatica assistita che sterza automaticamente per evitare possibili collisioni e in più frena per guadagnare spazio nel caso di una collisione inevitabile. Ci sono poi il Pilot Assist e il sistema di connettività Sensus.

Omaggio a due ruote

L’auto, insieme a XC40, V60 e XC60, sarà offerta anche con la formula del Care by Volvo, con i due abbonamenti disponibili, entrambi validi per 30.000 chilometri di percorrenza annua: Light e Premium. Il primo avrà un canone mensile di 750 euro, durata di 24 o 36 mesi e darà anche in omaggio un monopattino elettrico Nilox. Il messaggio potrebbe essere: arrivate in città, parcheggiate l’auto e utilizzate un mezzo alternativo per gli spostamenti brevi. Un suggerimento coerente con quello che ormai Volvo rappresenta: non più solo costruttore di auto ma gruppo che offre servizi più ampi di mobilità sostenibile.

Chi sceglie l’abbonamento Premium avrà in omaggio una bicicletta elettrica Nilo, che ha fino a 25 chilometri di autonomia. Care by Volvo è una formula che sta crescendo molto e in Italia rappresenta il 7% delle vendite ai privati, il quarto mercato dopo Stati Uniti, Svezia e Gran Bretagna. 

Grandi numeri

Volvo V60 Cross Country è l’undicesimo modello nuovo dal 2014 della casa di Göteborg oggi nelle mani dei cinesi di Geely. Si completa così il rinnovamento totale della gamma. I nuovi prodotti hanno spinto le vendite, arrivate a 571.577 unità a fine 2017.

E per il 2018 si aspettano ancora numeri record, come ricorda alla presentazione milanese Michele Crisci, presidente e ad di Volvo Italia. Nel nostro Paese il mese di settembre ha visto un aumento delle immatricolazioni del 39% rispetto al settembre 2018, in un mercato che ha chiuso a -25%. A livello globale le cose non sono andate diversamente: dall’inizio dell’anno le vendite sono cresciute del 14,3%, con gli Usa che registrano un +29,8% e la Cina +16,8%.

Ti potrebbe interessare

· di Massimo Tiberi

1974, il marchio svedese commercializza in Italia il modello che fa scoprire anche da noi le "familiari" moderne. Ne sono state prodotte oltre 800mila

· di Paolo Odinzov

La prossima generazione della berlina in vendita in estate sarà la prima vettura del costruttore svedese senza motorizzazioni a gasolio