Ultimo aggiornamento  24 aprile 2019 20:19

Pininfarina, Rimac darà la scossa alla PF0.

Paolo Odinzov ·

Sarà della Rimac il powertrain che equipaggerà la Pininfarina PF0: prima hypercar elettrica marchiata dalla carrozzeria italiana di Cambiano, oggi di proprietà del gruppo indiano Mahindra, che debutterà nel 2020. Rimac, azienda croata specializzata nella produzione di sportive a batteria di cui la Porsche detiene il 10% del pacchetto azionario, oltre alla propulsione e sistemi di alimentazione darà un supporto nella messa a punto dei software e le componenti hardware che governeranno i 150 esemplari della vettura.

Nick Heidfeld come collaudatore

La partnership tra le due aziende prevede un contratto di fornitura da 80 milioni di euro e nel team di progettazione della vettura spiccano nomi importanti come l’ex pilota di Formula 1 Nick Heidfeld, che collauderà i vari prototipi per affinarne la dinamica di guida, oppure Peter Tutzer che in 35 anni di carriera ha partecipato allo sviluppo di numerose supercar tra cui la Pagani Zonda e la Bugatti Veyron. Almeno sulla carta, la Pininfarina PF0 sembra infatti destinata a battere ogni record. Si parla di 1.900 cavalli di potenza, 2.300 newtonmetri di coppia per scattare da zero a cento in meno di due secondi e superare i 400 chilometri orari di velocità massima con un’autonomia di circa 500 chilometri.

Tag

PF0  · Pininfarina  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

Svelate alcune immagini della hypercar elettrica capace di superare i 400 chilometri orari di velocità e con un'autonomia da 500 chilometri