Ultimo aggiornamento  14 novembre 2019 15:23

Bologna Borgo Panigale riapre al traffico.

Francesa Nadin ·

Lunedì 1° ottobre, con circa una settimana di anticipo rispetto alla previsione dei due mesi, il nodo autostradale di Bologna, all'altezza di Borgo Panigale, sarà di nuovo pienamente percorribile, dopo una interruzione di 53 giorni.

Borgo Panigale in tilt

Era il 6 agosto scorso, infatti, quando l'esplosione di un'autocisterna carica di Gpl, dopo il tamponamento di un Tir fermo in coda, causava il crollo del raccordo che collega l'autostrada A1 (Milano-Napoli) alla A14 (Bologna-Taranto) e reso inagibile il tratto della tangenziale bolognese tra le uscite 2 e 3. Una situazione che ha reso ancora più critica la viabilità su una tratta che sopporta da anni, ogni giorno, livelli di traffico record.

Ricordiamo che il terribile incidente, oltre alla morte di due persone, tra le quali il conducente dell'automezzo esploso, ha causato anche 145 feriti e ingenti danni agli edifici privati e commerciali della zona.

Paga l'assicurazione

I costi per il ripristino delle infrastrutture danneggiate sono a carico di Allianz, la società con la quale era assicurato l'automezzo che ha provocato l'incidente, che sta procedendo anche a liquidare le oltre 600 richieste di risarcimento delle persone che hanno subito danni fisici e alle abitazioni o attività commerciali dell'area. 

Tag

Bologna  · Borgo Panigale  · Incidente  · 

Ti potrebbe interessare