Ultimo aggiornamento  23 marzo 2019 21:28

Focus, la Ford che fa da sé.

Francesco Giannini ·

MODENA - La nuova Ford Focus è sempre più connessa e autonoma (o quasi). L'elenco di quanto la city car riesca a fare senza l'intervento di chi siede al volante è lungo:parcheggia tenendo semplicemente premuto un pulsante, adatta l’andatura (e le frenate) al veicolo che la precede, riconosce - anche di notte -pedoni e ciclisti arrivando a bloccare l'auto se si avvicinano troppo.

Ti porta al sicuro

Se poi il guidatore si distrae o è colto da colpi di sonno o malore, rileva le linee della carreggiata fino a rallentare e a fermarsi completamente. L'auto è capace anche di adattare la velocità ai limiti segnalati su ogni strada dai cartelli stradali e corregge direzione e intensità del fascio di luce dei fari, anche abbaglianti, in base al livello di visibilità e al verso delle curve.

Tutto questo grazie al software di guida semi-autonoma Co-Pilot 360, che elabora in tempo reale le informazioni ricevute da un radar, due telecamere e dodici sensori posti intorno al veicolo e sulle ruote.

Parcheggia con un bottone

Nei test sul circuito di Modena abbiamo provato, al volante di una Focus equipaggiata con un motore diesel 1.5 litri da 120 cavalli, tutti i servizi di assistenza alla guida di livello 2. Suggestivo il funzionamento del parcheggio assistito, Active Park Assist: non c’è bisogno infatti di toccare nulla, volante o pedali, basta tenere premuto un tasto fin quando la manovra non sia completata dall'intelligenza artificiale dell'auto, che è in grado di uscire da sola dal posteggio anche in retromarcia.

Iper connessa

La nuova Focus si collega anche alla rete internet tramite modem wi fi (in abbonamento Vodafone facoltativo da mille giga a 120 euro l’anno) per entrare in un network di servizi (anche in remoto) che permettono di interagire con la propria vettura, le altre auto connesse e le infrastrutture circostanti.

C'è poi la funzione della App Pass 2.0 che consente di controllare, ovunque ci si trovi, alcuni comandi base della vettura (accendi/spegni, apri/chiudi, temperatura condizionamento dell’aria) e cercare sulla mappa i servizi di prima necessità per trasmetterli al navigatore.

Tag

Fiesta  · Ford  · Modena  · 

Ti potrebbe interessare

· di Valerio Antonini

Il costruttore Usa vuole introdurre un segnale luminoso sopra le auto robot che comunichi all’esterno le loro intenzioni. In futuro potrebbe essere obbligatorio

· di Marco Perugini

In vendita da marzo la versione di 203 mattoncini della Ford vincitrice del Mondiale Rally 2017. Nella Lego Speed Champions ci sono anche Mustang e GT

· di Francesco Paternò

In vendita da settembre la settima generazione della best seller europea di segmento B del marchio. Arricchita di tanti sistemi di sicurezza attiva