Ultimo aggiornamento  22 luglio 2019 11:44

Miura S, alla conquista dell'Inghilterra.

Valerio Antonini ·

Due Lamborghini Miura S del 1971 perfettamente restaurate, hanno fatto incetta di premi ai concorsi d’eleganza per auto d’epoca più importanti d’Inghilterra.

Lambo rock

La prima, con guida a destra e di colore bianco ghiaccio - in passato appartenuta al celebre cantante rock Rod Stewart - si è classificata al terzo posto assoluto al Salon Privè 2018, una delle mostre per auto d’epoca più importanti del mondo che si è svolta a Blenheim Palace (il luogo di nascita di Sir Winston Churchill) a Oxford. La vettura, restaurata completamente in 18 mesi dal Polo Storico di Sant’Agata Bolognese, ha ricevuto anche il prestigioso riconoscimento “The Most Iconic Car” e il  “Best in Class” nella categoria super car anni ’70.

In occasione dell'evento di Oxford passerella a sorpresa anche della supercar Aventador SVJ, recentemente svelata alla Monterey Car Week di Pebble Beach, Stati Uniti, l'auto che detiene attualmente il record di una stradale sul mitico circuito tedesco del Nurburgring.

Livrea verde, interni blu

L’altra italiana protagonista della fine estate inglese, sempre una Miura S del ’71, è l’unico esemplare dell’epoca ad essere stato spedito nel sud-est asiatico, precisamente a Singapore. La vettura, acquistata nel 2009 da un collezionista indonesiano, ha fatto per la prima volta il suo ritorno in Europa. L’esemplare è caratterizzato da una combinazione cromatica particolare, di color verde pallido gli esterni, blu scuro gli interni ed è considerata dagli esperti la Miura d’epoca ad aver percorso meno chilometri, appena 1.000. La vettura, dal valore inestimabile, è stata premiata come The Best 1970s Car al concorso d’eleganza di Hampton Court Palace a Londra.

Tag

Aventador S Roadster  · Lamborghini  · Miura S  · 

Ti potrebbe interessare