Ultimo aggiornamento  25 agosto 2019 02:11

Madrid, car sharing a basse emissioni.

Paolo Borgognone ·

Madrid si arricchisce di un nuovo operatore di car sharing. La neonata società si chiama Wible ed è una joint venture tra il colosso spagnolo dei derivati del petrolio Repsol SA e la casa coreana Kia. 

Grazie all'accordo, residenti e turisti potranno usufruire di 500 nuove Kia Niro ibride plug-in che, oltre a poter essere lasciate al di fuori di parcheggi predefiniti, possono anche circolare in zone del centro normalmente vietate alle quattro ruote e sono esentate dal pagamento della sosta.

Prezzi contenuti

L'affitto delle auto - hanno  un'autonomia di quasi 600 chilometri e sono adatte quindi anche all'uso fuori dai confini metropolitani - avviene tramite app. La tariffa per l'utilizzo di Wible è di 0,24 centesimi di euro al minuto, oppure di 3 euro per ogni sessanta minuti, a partire dalla seconda ora di utilizzo. E' possibile anche prenotare una vettura per tutto il giorno al costo di 50 euro

Mobilità elettrica e condivisa

Repsol SA, che ha un fatturato di oltre 37 miliardi di euro e più di 24mila dipendenti, sta investendo molto nelle nuove forme di mobilità. L'azienda con base a Madrid ha acquistato nel corso del 2018 una società distributrice di elettricità, la Viesgo, pagandola 750 milioni di euro.

Repsol SA è inoltre il principale gestore di colonnine di ricarica ultrarapida in Spagna, con oltre 30 punti sparsi nel Paese. Le colonnine nei dintorni della capitale sono a disposizione dei clienti di Wible.

Tag

Car Sharing  · Kia  · Madrid  · Repsol SA  · Wible  · 

Ti potrebbe interessare