Ultimo aggiornamento  20 gennaio 2020 21:10

Enel, e-mobility in crescita.

Redazione ·

Enel X e Fondazione Centro Studi Enel hanno presentato, in occasione del Forum "The European House - Ambrosetti" di Cernobbio, "Electrify 2030", un giro d'orizzonte a 360 gradi sul futuro dell'elettrificazione nel nostro Paese. 

L'ettromobilità si espande

I numeri presentati confermano l'importanza della e-mobility nel panorama dello sviluppo elettrico nazionale. Oggi l'intera filiera comprende oltre 160mila aziende che danno lavoro a 820mila occupati. Il fatturato complessivo raggiunge i 420 miliardi di euro. Le prospettive sono di una crescita nei prossimi anni, che dovrebbe porsi in una forbice tra i 102,4 e i 456,6 miliardi di euro l'anno.  

In generale la crescita dell'utilizzo dell'elettricità nel settore trasporti - oggi al 2% - potrebbe crescere sensibilmente, con un range compreso tra il 5% e il 9%. 

Stop alle emissioni

Lo studio di Enel X e Fondazione Centro Studi Enel prende in esame la situazione generale del settore energetico, considerato fondamentale soprattutto per la riduzione delle emissioni di gas serra, a cui si contrappone lo sviluppo delle fonti rinnovabili e pulite. A tale proposito l'analisi conferma l'allarme: nel 2016 le emissioni di sostanza nocive hanno raggiunto - nel mondo - i 58.170 milioni di tonnellate, con un incremento rispetto al 1990 del 62%. Dati inquietanti che confermano, come ha detto Valerio De Molli, Managing Partner e ceo di The European House, "che il paradigma energetico tradizionale, basato sulla produzione di energia solo da fonti fossili non è più perseguibile". 

Tag

Ambrosetti  · Electrify 2030  · Enel  · Mobilità elettrica  · 

Ti potrebbe interessare

· di Marina Fanara

E-Mobility Report 2018: il mercato nazionale è ancora piccolissimo, ma inizia a correre anche per le infrastrutture di ricarica. Vendite nel mondo a quota +55%

· di Marina Fanara

Saranno realizzate entro il 2025. Energia solo da fonti rinnovabili. Le cinque richieste al Governo per lo sviluppo della mobilità elettrica.

· di Lina Russo

Il piano strategico triennale dell'azienda energetica prevede 300 milioni di euro per realizzare 7.000 colonnine entro il 2020 e altrettante per il 2022