Ultimo aggiornamento  19 marzo 2019 11:15

Londra, stop a benzina e diesel.

Colin Frisell ·

LONDRA - Nuovi guai in vista per i londinesi che possiedono auto benzina e diesel, soprattutto se abitano nel quadrante nord della città. I popolosi municipi di Islington e Hackney, infatti, hanno deciso di bandire a partire dal 3 di settembre le auto private alimentate con motori diesel e benzina da una parte cruciale del loro territorio, almeno durante le ore di punta. Si tratta del primo provvedimento di questo genere in una città del Regno Unito.

Multe salate

Il divieto, per chi fosse esperto di geografia londinese, riguarda una zona a nord del London Campus, nell'area di Shoreditch tra la autostrada A10 e la superstrada A501 che escono da Londra e coinvolge circa 10 vie normalmente molto trafficate. Dal prossimo lunedi il passaggio sarà consentito solo alle elettriche e alle ibride dalle 7 alle 10 della mattina e dalla 4 alle 7 della sera. Lo stop non si applicherà alle auto che si trovino già parcheggiate all'interno dell'area indicata. 

Il sistema di controllo verrà rinforzato anche dall'uso di telecamere a circuito chiuso. Ai trasgressori verrà elevata una multa di 130 sterline che sarà dimezzata se il pagamento avverrà entro i primi 14 giorni. 

A Islington, per chi parcheggia nel quartiere auto diesel, è già in vigore un sovrapprezzo che ha fruttato al municipio 600mila sterline in tre mesi

Tag

Diesel  · Hackney  · Islington  · Londra  · 

Ti potrebbe interessare

· di Colin Frisell

Il sindaco Sadiq Khan annuncia un piano da 25milioni di sterline per aiutare i cittadini a liberarsi di mezzo milione di auto più inquinanti e invoca l'aiuto del governo

· di Luca Gaietta

La Capitale inglese punta a ridurre della metà il traffico entro i prossimi 25 anni e a confermarsi centro finanziario della Gran Bretagna anche dopo la Brexit

· di Colin Frisell

L'area della capitale inglese nella quale i diesel pre 2016 pagheranno 12 sterline e 50 al giorno per circolare crescerà di 18 volte nel 2021