Ultimo aggiornamento  22 settembre 2019 09:48

Kalashnikov, Tesla nel mirino.

Carlo Cimini ·

Il famoso produttore di armi russo Kalashnikov ha presentato il concept della sua prima auto elettrica, la CV-1, basata sul design della Izh, una berlina russa degli anni '70. La portavoce dell'azienda, Sofia Ivanova, ha dichiarato all'emittente nazionale Rbc: "Vogliamo ricalcare le orme di Tesla e avere successo nel settore dei veicoli elettrici per competere con Elon Musk".

Elettrica russa

La CV-1 può contare su una potenza di 90 chilowattora, un'accelerazione da 0 a 100 chilometri orari in 6 secondi e un'autonomia complessiva di 355 chilometri. La linea estetica della vettura richiama alla memoria dei più nostalgici la Izh costruita ai tempi di Leonid Breznev, presidente dell'Urss e segretario generale del Partito Comunista dell'Unione Sovietica dal 1964 al 1982.

Kalashnikov da tempo, oltre al famigerato fucile d'assalto Ak-47, ha intrapreso una campagna per ampliare la propria offerta di prodotti: da una linea di abbigliamento fino al settore tecnologico. Ancora non sono stati resi noti i prezzi della CV-1.

Tag

Auto Elettrica  · Kalashnikov  · Leonid Breznev  · Russia  · 

Ti potrebbe interessare

· di Valerio Antonini

Inaugurata presso il Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di San Pietroburgo l’esposizione “Lamborghini. Design legend”: la storia del marchio dalle origini a oggi