Ultimo aggiornamento  16 settembre 2019 10:15

Toyota, espansione cinese.

Redazione ·

Toyota continua la sua strategia di crescita in Cina. Il colosso giapponese intende costruire nella città di Guangzhou un nuovo impianto che dovrebbe avere una capacità di circa 200mila auto l'anno. La linea produttiva affiancherà quelle di proprietà di Toyota già presenti sul territorio cinese, che verranno tutte ampliate. Obiettivo è accrescere complessivamente la produzione del 35% entro il 2021 nel Paese asiatico, cosi da arrivare a circa 1,7 milioni di auto (negli Usa il gruppo giapponese ne produce attualmente 2 milioni), generando entrate potenziali per 1,6 miliardi di dollari.

Lavori in corso

La Gac Toyota Motor, joint venture tra il gruppo giapponese e la Guangzhou Automobile Group sta già lavorando per ingrandire la fabbrica nella città portuale lungo il fiume delle Perle e portarla ad una capacità di 120mila auto. In questo impianto dovrebbero essere prodotti nuovi suv e vetture elettriche e ibride. 

Entro il prossimo mese Toyota dovrebbe inoltre annunciare i lavori di ampliamento dell'impianto che condivide con Faw Group a Tianjin. Anche in questo caso è previsto un intervento che - una volta terminato - dovrebbe garantire la produzione di circa 120mila vetture ogni anno. 

Tag

Cina  · Faw  · GAC  · Toyota  · 

Ti potrebbe interessare

· di Samuele Maria Tremigliozzi

Il colosso giapponese destina all'innovazione più di 18.8 miliardi di euro, più di Apple e Google che prende come riferimento. Il 15% va alla guida autonoma